Nuova raccolta rifiuti dimezzerà i passaggi dedicati alla carta

Il nuovo appalto della raccolta rifiuti a Cherasco porterà a dimezzare, rispetto all’attuale, i passaggi dei netturbini per quanto riguarda la differenziata della carta. Questo servizio passerà a una scansione quindicinale come già avviene per la plastica.

Ne ha dato preavviso la settimana scorsa in Consiglio comunale il consigliere delegato Enrico Maria Marengo. La novità scatterà verso fine marzo. «Il giro del 20 già previsto per il ritiro della carta salterà» – ha detto Marengo. La nuova incaricata (la ditta torinese Sea, subappaltatrice della milanese Energetikambiente risultata vincitrice al consorzio Coabser) procederà a settimane alterne con il porta a porta di questi due scarti riciclabili. «Non sarà un passaggio indolore» – ha commentato il sindaco Claudio Bogetti, temendo qualche disagio nel periodo di rodaggio del nuovo appaltatore.

FOCUS

GUARDIAMOCI INTORNO

Strada Ca’ del Bosco e quel cantiere che langue a Bra

Un lettore: Non so se faccio bene a rivolgermi al “Corriere” o dovrei scrivere a “Chi l’ha visto?” per ritrovare gli operai che ormai da un mese hanno smesso di lavorare in strad...

È vero che nessuno lo vuole, ma non vada a ramengo

Un lettore: Almeno tenete chiuse le finestre di questo palazzotto di proprietà del Comune in via Vittorio Emanuele II, pieno di centro di Bra… E’ vero che hanno provato a venderl...

Quelle caditoie infossate dopo le riasfaltature

Un lettore: E’ possibile, quando si riasfalta una strada, provvedere a sollevare il livello dei tombini di raccolta delle acque piovane? Se non lo si fa (vedasi per esempio via Cr...