Dal CuneeseAttualità

Nowo Postojalowka, Bergesio, Lega: “Onore agli Alpini. Si al servizio militare e civile”.

FOSSANO –  “Auspico che si concretizzi l’eventuale possibilità di ripristinare il servizio militare e civile per ragazzi e ragazze, che sarebbe un elemento formativo importante per la crescita dei nostri giovani. Un servizio militare nuovo, su base regionale, che non costringa così i ragazzi a spostarsi dalla regione in cui vivono ma che aiuti i giovani a confrontarsi con la disciplina, le regole e le sfide che la vita adulta impone, ed anche di ricevere nozioni importanti di pronto soccorso, tutela ambiente, sicurezza, pronto intervento, tutela del territorio e studio della Costituzione”. Lo ha affermato oggi il Senatore cuneese della Lega, Giorgio Maria Bergesio, Vicepresidente Commissione Attività Produttive del Senato, intervenendo alla cerimonia con cui stamani il Gruppo Alpini di Fossano ha voluto ricordare la tragica battaglia di Nowo Postojalowka, giorno simbolo del coraggio e dello spirito di sacrificio del Corpo degli Alpini. Nel corso della mattinata il Vescovo di Cuneo, Monsignor Delbosco, ha celebrato in Duomo la Messa in memoria dei Caduti. Alla commovente cerimonia ha partecipato anche l’Alpino Giuseppe Falco, 101 anni, classe 1921, reduce di Russia.

“Quest’anno celebriamo anche il centesimo anniversario della costituzione della sezione ANA di Cuneo, nata nel 1923, a cui vanno i miei auguri ed un grande grazie per il quotidiano impegno”, ha detto Bergesio.

La battaglia di Nowo Postojalowka ha rappresentato lo scontro militare più importante tra l’esercito russo e le truppe alpine in ritirata. Migliaia gli alpini, della Cuneense e della Julia, che combatterono in condizioni di grande inferiorità dimostrando tutto il loro valore e persero la vita in quella tragica giornata del 20 gennaio 1943.

“Oggi stiamo vivendo un momento storico in cui ognuno di noi deve affrontare il contraccolpo di avvenimenti gravissimi ed abbiamo più che mai bisogno degli Alpini, del loro aiuto, del loro spirito positivo, della fermezza e della resistenza nelle difficoltà, ma anche dello spirito di solidarietà e della forza di rialzarsi sempre, valori a cui dovremmo ispirarci sempre”, ha concluso il Senatore Bergesio.

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button