BRAScuola

Novità in vista dal 2019/20 per la Media a indirizzo musicale

Riceviamo da questa scuola Media di Bra

e volentieri pubblichiamo.

Il 17 dicembre 2018, all’auditorium “Giovanni Arpino”, gli alunni delle classi 5ª della Primaria “Rita Levi Montalcini” ed “Edoardo Mosca”, insieme agli allievi dell’Indirizzo Musicale della Secondaria di I grado di via Barbacana di Bra, hanno dato vita a uno spettacolo ricco di entusiasmo,  emozioni e  bella musica.

Per il secondo anno consecutivo all’Istituto comprensivo Bra 1 è stato realizzato un progetto musicale che si basa sulla collaborazione e continuità  del percorso formativo degli alunni  tra i due ordini di scuola.

L’attività è nata per sviluppare l’acquisizione di conoscenze-competenze vocali e musicali  e stabilire rapporti interpersonali basati sul rispetto degli altri e del loro lavoro, accrescendo la cooperazione e favorendo interazione e socializzazione tra alunni dei vari gradi di scuola.

I musicisti della classe 2ª e 3ª della Secondaria di via Barbacana che compongono l’orchestra dell’Ic Bra 1 (con alcuni ragazzi della classe 3ª della Secondaria dell’Ic Bra 2 che per l’ultimo anno potranno fare quest’esperienza formativa), hanno accompagnato e sostenuto il coro formato dalle 5ª della Primaria e dalla 1ª A della Secondaria in un  programma che ha spaziato dalle atmosfere africane del brano “Kothbiro” a  quelle natalizie di “Jingle Bell Rock”, passando attraverso quelle intramontabili di “We are the world”. L’orchestra si è anche esibita in alcuni brani solo strumentali molto coinvolgenti.

Si ringraziano tutti i docenti che hanno partecipato alla realizzazione dello spettacolo.

Dal prossimo anno scolastico 2019/20 l’Indirizzo Musicale sarà presente solo presso la scuola Secondaria di I grado  di via Barbacana  dell’Ic Bra 1, in quanto, con la creazione dei due Istituti comprensivi cittadini, la legislazione in vigore ha imposto la continuità di questa meravigliosa opportunità in una sola scuola della città.

L’Indirizzo Musicale non è un progetto scolastico come tanti altri, ma è una creazione del Ministero della Pubblica Istruzione regolato da una legge (legge n. 124 del 3 maggio 1999 e successivo Dm 6 agosto 1999), l’unico che consente di  studiare uno strumento musicale con insegnanti di ruolo selezionati e abilitati tramite concorsi del Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca in un percorso scolastico curricolare  della Secondaria di I grado (con voto in pagella e prova nell’ambito del colloquio orale dell’Esame di Stato in 3ª), che tiene conto della crescita globale dello studente, dove la musica è integrata nel curricolo di studi insieme alle altre discipline.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button