Noto chirurgo vittima di scontro a Castagnito

0
484
La vittima. Francesco Negro

E’ un medico, il noto chirurgo della mano Francesco Negro, l’uomo vittima del violento incidente verificatosi intorno alle 8 di questa mattina sull’autostrada Asti-Cuneo, all’altezza di Castagnito.

L’uomo viaggiava in direzione Alba quando per cause ancora in via di accertamento ha violentemente tamponato un autoarticolato. Purtroppo inutili i soccorsi prestati in poco tempo all’uomo grazie all’intervento della medicalizzata del 118 albese, della Polizia Stradale di Bra e dei Vigili del Fuoco di Alba e Asti.

56 anni, originario di Acqui Terme, sposato e padre di due figli, il dottor Negro era da tempo il responsabile della sezione “Chirurgia della Mano” presso la Clinica “Città di Bra”.

IL CORDOGLIO DEL VOLLEY CHERASCO

Tra i numerosi impegni professionali del medico scomparso anche quello prestato da tempo alle oltre 200 atlete del Volley Cherasco, società sportiva che in queste ore ha reso pubblico il proprio cordoglio per la grave perdita.

Con un messaggio sulla loro bacheca Facebook, le pallavoliste cheraschesi esprimono il proprio sentimento di dolore per la scomparsa del dottor Negro, «(…) non solo il medico chirurgo della società, ma un grande, vero, unico, amico di tutte noi. Il nostro abbraccio – continua il messaggio – va a tutto il suo staff e alla sua famiglia, alla sua anziana mamma. Per la terribile e delicata situazione e soprattutto per rispetto dei familiari, di Doriana e di Roberto si fa appello alla sensibilità di tutti. Nelle partite Volley Cherasco che verranno disputate da oggi faremo un minuto di silenzio in memoria del nostro Grande Dottore. Buon viaggio Doc, rimarrai nel cuore di tutte noi nerostellate».