Non rispetta obblighi della “sorveglianza speciale”: arrestato e denunciato per droga un suo amico

103
Nel Braidese. E' avvenuto l'arresto (foto di repertorio)

 

I carabinieri della Compagnia di Bra hanno comunicato di aver tratto in arresto in flagranza di reato S. T., cittadino italiano residente nel Braidese.

Descritto come pregiudicato e nullafacente già noto alle Forze dell’ordine a causa dell’accertata pericolosità sociale, S. T. era stato sottoposto alla misura della “sorveglianza speciale”, con l’obbligo di non uscire da casa tra le ore 22 e le 7. I carabinieri hanno effettuato al suo domicilio un controllo alle ore 23 sorprendendo l’uomo mentre rincasava a bordo di un autoveicolo in compagnia di un altro individuo, un 30enne italiano anch’egli residente in zona.

«I due – prosegue il comunicato dell’Arma – venivano sottoposti a perquisizione e uno di loro veniva trovato in possesso di 13,5 grammi di marijuana, suddivisi in nove dosi»

La droga è stata sequestrata. L’amico del pregiudicato è stato denunciato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, mentre per il sorvegliato speciale sono scattate le manette. Sarà giudicato in Tribunale ad Asti.