LANGA DEL BAROLOLANGHECastiglione FallettoEconomia & Lavoro

Nominato il nuovo Consiglio d’Amministrazione della Strada del Barolo

E’ stato eletto a Castiglione Falletto lo scorso 1° luglio dall’Assemblea dei Soci della Strada del Barolo e grandi vini di Langa il nuovo Consiglio d’amministrazione, che si è rinnovato.

Sono sette i nuovi consiglieri che andranno ad affiancare il confermato presidente Lorenzo Olivero, titolare della cantina “Mario Olivero” di Roddi, e il suo vice Mauro Daniele, titolare della cantina “Le Strette” di Novello ed enologo all’Astemia Pentita di Barolo, entrambi riconfermati nei rispettivi incarichi.

La nuova squadra punta a dar voce a tutte le anime dell’associazione, a partire dalla ristorazione e la ricettività, due settori fondamentali per il turismo, che saranno rappresentati da Maria Grazia Ansaldi, direttrice di “Uve Rooms & Wine Bar” di La Morra, eletta vicepresidente. Inoltre A entra a far parte del nuovo Consiglio anche Tiziano Gaia, responsabile relazioni esterne della Barolo & Castles Foundation. La promozione e la divulgazione della cultura vinicola rimane uno degli obiettivi fondamentali della Strada del Barolo: per questo fra i consiglieri è stato eletto anche Sandro Minella, sommelier e guida turistica che collabora da molti anni con l’associazione. Le aziende vinicole saranno rappresentate da Emanuela Bolla dell’azienda “Fratelli Serio & Battista Borgogno” di Barolo, da Denise Marrone dell’azienda “Gian Piero Marrone” di La Morra e da Fiorella Sacchetto dell’azienda “Bric Cenciurio” di Barolo. 

A completare la compagine un rappresentante dell’Unione di Comuni Colline di Langa e del Barolo, che sarà nominato nelle prossime settimane, dopo che sarà insediata la nuova giunta dell’Ente.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button