Dal CuneeseAttualità

Nominato commissario straordinario per il valico di Tenda

Un commissario straordinario per il valico del Tenda, importante via di comunicazione tra la provincia di Cuneo e la Francia devastata dall’alluvione dello scorso ottobre. E’ il responsabile della struttura territoriale Lombardia di Anas, Nicola Prisco. Lo prevede un documento del Governo con analoghe nomine relative ad altre 59 opere strategiche per un valore complessivo di oltre 60 miliardi di euro. I commissari avranno “ampi poteri” per accelerare le progettazioni e i lavori.
«Finalmente, dopo settimane di sollecitazioni, il Governo ha nominato il commissario per la realizzazione del tunnel di Tenda, un’opera strategica per tutto il Piemonte» – scrivono in una nota i parlamentari cuneesi della Lega, Giorgio Maria Bergesio e Flavio Gastaldi. Proseguono: «Se non fosse stato per il provvedimento varato dalla Lega al Governo, lo Sblocca cantieri, oggi l’esecutivo starebbe ancora giocando con i monopattini e i banchi a rotelle».
«Nell’augurare buon lavoro a Nicola Prisco – concludono i parlamentari del Carroccio – lo invitiamo a convocare un incontro al fine di ripristinare la viabilità in tempi rapidissimi valutando anche l’alte

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button