dal PiemonteCRONACA

Neve fino a bassa quota: Arpa Piemonte dichiara allerta gialla per le prossime 24 ore

Una bassa pressione, in rapida discesa dalla Danimarca verso il golfo ligure, le coste francesi e la Corsica, porta un peggioramento del tempo di stampo invernale sul Piemonte dal pomeriggio odierno. Le prime deboli precipitazioni a partire da nordovest andranno ad estendersi gradualmente a tutta la regione dal tardo pomeriggio di oggi, e diventeranno poi più diffuse dalla sera, coi fenomeni più diffusi e significativi sul Piemonte meridionale.

La quota neve, inizialmente sopra i 500-600 m, scenderà progressivamente nel corso della notte fino al livello della pianura sui settori a sud del Po.

Le nevicate saranno più consistenti sulle Alpi cuneesi, dove potranno cumularsi oltre 20 cm di neve al suolo, più deboli sui restanti settori alpini, poco rilevanti sulle Alpi settentrionali.

Nevicate anche sull’Appennino e, più deboli, sulle colline di astigiano e torinese; qualche fiocco di neve potrà imbiancare anche le pianure centro-meridionali (cuneese, astigiano, torinese e, sporadicamente, alessandrino); meno probabili e non significative sulle restanti pianure a nord del Po.

I fenomeni saranno accompagnati anche da rinforzi di vento su tutti i rilevi meridionali, con un’intensificazione anche sulle pianure orientali. La fase di maltempo interesserà gran parte della giornata di domani, con un sensibile calo delle temperature.

Saranno possibili disagi sulla viabilità e locali interruzioni nelle forniture dei servzi. Allerta gialla per neve sul sud Piemonte.

Graduale attenuazione dei fenomeni nel pomeriggio di domani con temporaneo miglioramento giovedì, ma con gelate al primo mattino.

Sponsorizzato
Sponsorizzato

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button