Castagnole delle LanzeTRA LANGHE E MONFERRATOCultura e Spettacoli

Nessuna restrizione per il Festival Contro di Castagnole Lanze che prenderà il via venerdì 28 agosto

Quest’anno tanta musica dance con la Shary band e I Divina, immancabili I Nomadi e, in chiusura, le musiche di Vasco Rossi

CASTAGNOLE LANZE – L’ordinanza del ministro Speranza non riguarda i concerti e musica da ascolto sempre da seduti, ragion per cui la manifestazione Festival Contro si svolgerà come da programma rispettando le norme anti-covid.

Torna quindi, in versione ridotta, il Festival Contro a Castagnole delle Lanze in Piemonte. Nonostante le difficoltà degli ultimi mesi gli organizzatori hanno deciso di confermare l’appuntamento in musica con il Festival della canzone d’impegno e, soprattutto, con il tradizionale Raduno estivo de I Nomadi e la tradizionale Fiera della nocciola, che quest’anno celebra la sua 161^ edizione. Cinque giornate di festa e musica a partire da venerdì 28 agosto con la Shary band per proseguire sabato 29 agosto con il 29° Raduno estivo del fans club, ospiti fissi del Festival Contro dal 1967. Domenica 30 agosto saranno I Divina i protagonisti dell’appuntamento con la musica live mentre lunedì 31 agosto si terrà Fiera della nocciola, una lunga giornata che vedrà protagonisti il buon cibo, il territorio di Castagnole, la bellezza e la musica con l’esibizione serale di Sonia de Castelli Federica Cocco. Per la chiusura di martedì 1 settembre in programma la musica dance di Tuttafuffa e gli intramontabili successi di Vasco Rossi reinterpretati dalla Vasco Explosion.

La Pro Loco di Castagnole delle Lanze ricorda che “l’area spettacoli quest’anno si trasformerà in un salotto dove potrete ascoltarvi della buona musica tra un drink e l’altro, un buon bicchiere di vino e perché no dei piatti della nostra tradizione nella zona ristoro. Ricordatevi di prenotare il vostro tavolino e/o posto a sedere perché in base alle disposizioni di legge attuali (anti covid-19), la capienza è stata ridotta (pur avendo gli stessi spazi) e la musica la potrete ascoltare da seduti”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button