More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Neo Dottoressa di Baldissero vince borsa di studio dei Cavalieri del Roero

    spot_imgspot_img

    Si è concluso, con il verdetto dell’apposita giuria, l’ottava edizione di questo premio che l’Ordine dei cavalieri di San Michele del Roero ha istituito fin dall’anno accademico 2006/2007 allo scopo di stimolare giovani laureandi a cimentarsi con studi e ricerche “specificamente attinenti al territorio Roero sotto qualunque aspetto: storico, antropologico, geografico, artistico, socio-economico …”. Così recita il bando. I risultati delle otto edizioni già espletate confermano, con soddisfazione, le attese.

    Infatti oltre venti neo laureati hanno già presentato pregevoli tesi che, raccolte presso la Biblioteca Civica di Canale, costituiscono un discreto patrimonio culturale di sicuro riferimento, trattandosi di ricerche condotte sotto la guida e la supervisione di professori universitari e la definitiva approvazione da parte di una commissione accademica. Ciò risponde alla essenziale vocazione dell’Ordine che è nato, vive e si prodiga per la promozione del territorio roerino.

    Il ventaglio degli argomenti trattati dai lavori pervenuti è variegato, spaziando su storia, architettura, senso del paesaggio, processi di vinificazione, letteratura, finanza, turismo, ecc.
    Occorre precisare che non si tratta di una borsa di studio a completamento di quelle (da venticinque a trenta ogni anno) che l’Ordine assegna ad altrettanti studenti roerini delle scuole secondarie superiori, ma di uno speciale riconoscimento al merito di chi ha prodotto un apprezzabile nuovo studio o ricerca, soprattutto se di prima mano, su aspetti del Roero non ancora del tutto o sufficientemente esplorati. Questa edizione appena conclusa ha aggiunto al tradizionale unico premio di mille euro stanziati dall’Ordine, un secondo premio di settecentocinquanta euro, offerto dalla generosità della professoressa Grazia Scotti, di Castagnole Lanze ma innamorata del Roero dove, in quel di Canale, la sua dedizione alla scuola è stata apprezzata per quasi quarant’anni.

    Ecco, quindi, i due neodottori premiati:
    1° premio di € 1000 alla Dott.ssa Arianna Michielin di Baldissero d’Alba per la tesi “Tra ricerca storica e valorizzazione. La fisionomia insediativa del borgo di Baldissero tra medioevo ed età moderna”.
    2° premio di € 750 al Dr. Fabio Battisti, di Moretta, per la tesi “Il bestiario di Paesi tuoi: Un’interpretazione simbolica”.
    La consegna dei premi avverrà durante la tradizionale Vijà di Natale, il 21 dicembre prossimo.

    Redazione Corriere
    Redazione Corrierehttps://www.ilcorriere.net
    Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173-28.40.77 oppure scrivendo a: info@ilcorriere.net

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio