ROERO OVESTSanfrèROERODal Comune

Nell’ex asilo di Sanfrè i servizi socio-culturali

Al bando dei fondi statali, candidati l’ex asilo e gli impianti sportivi con aree gioco attigue e palestra

Anche Sanfrè è in lizza al bando statale “rigenerazione urbana”, che erogherà finanziamenti agli Enti locali per investimenti “volti al miglioramento del decoro urbano e del tessuto sociale e ambientale” – recita la delibera assunta dalla Giunta del sindaco Giovanni Pautasso. Per partecipare il piccolo centro ha unito le forze, o meglio la consistenza demografica, con Baldissero, Ceresole d’Alba, Mon­taldo Roero, Sommariva del Bosco e Sommariva Perno. E’ necessario, infatti, raggiungere almeno 15mila residenti complessivi chiesti dall­a legge 237/2021. Su questo territorio potrebbero arrivare fino a 5 milioni di euro. Per la parte di sua spettanza Sanfrè ha candidato due interventi. Il primo da 633mila euro, per risistemare l’ex asilo in centro paese, che potrà ospitare servizi sociali e culturali. Il secondo da 250­mi­la, per manutenzione ed efficientamento energetico dei locali del campo sportivo con relative aree gioco esterne. Pautasso: «Se saranno finanziati, sono interventi che risolverebbero alcune criticità esistenti in paese. Permetterebbero completa fruibilità degli impianti sportivi con ristrutturazione di palestra e spogliatoi e il rifacimento del campo da calcetto. L’ex asilo, ormai fatiscente, messo in sicurezza potrà passare a disposizione delle associazioni cittadine».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button