Nella notte rapinato e aggredito il titolare del Bar Cristallo ad Alba

ALBA – Grave fatto di cronaca nella nottata tra domenica 13 e lunedì 14 ottobre. Tre uomini incappucciati hanno aggredito e rapinato il titolare del Bar Cristallo di corso Langhe, Ignazio Ragusa.
«Poco prima dell’apertura del locale – spiega la vittima – sono stato bloccato da tre persone che, a giudicare dal loro accento, erano di nazionalità italiana. I malviventi si erano appostati nel dehors del bar ed attendevano il mio arrivo. Io ho iniziato ad urlare, ma uno dei tre mi ha tappato la bocca con le mani, protette da guantoni da lavoro. Purtroppo a quell’ora nessuno è potuto intervenire in mio soccorso. Solo un operatore ecologico che stava prestando servizio, dopo aver assistito alla scena ha provato ad intervenire, ma quando ormai era troppo tardi».
Il frutto di questa rapina è stato piuttosto magro: il borsello di Ragusa, che al suo interno conteneva una piccola somma in contanti, necessaria per aprire la cassa del bar, i documenti e alcuni mazzi di chiavi.
«Lo spavento è stato enorme – racconta –. Ho temuto per la mia vita. Nonostante i tre fossero apparentemente a mani nude ho pensato che da un momento all’altro potessero estrarre un’arma per colpirmi. Per fortuna, si sono accontentati del bottino, dileguandosi nella notte. Rischiare la vita per pochi soldi è davvero una cosa terribile. Oggi, con il servizio di cassa continua, nessun commerciante ha in tasca molto denaro, perché lo deposita immediatamente in banca. Ma cosa sarebbe successo se i tre aggressori non si fossero accontentati di quel bottino?».
Le indagini sono in corso e potranno contare, oltre che sulla testimonianza della vittima, anche delle riprese delle telecamere di videosorveglianza. Da una prima analisi, pare che i tre fossero appostati nei pressi del bar da almeno un’ora, in attesa dell’arrivo di Ragusa. Difficile risalire alla loro identità, dalle riprese si possono apprezzare giusto la corporatura e l’andamento.
Resta la rapina, sicuramente premeditata e un episodio che ci ricorda come anche Alba non sia al riparo da questi episodi.

X
Skip to content