More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    “Nella Granda on the road”, il viaggio dei Creatori di Eccellenza di Confartigianato Cuneo alla Ruota d’Oro 2023

    spot_imgspot_img

    12 auto iconiche nello stile e nel design, dalla Lancia Fulvia alla Citroën 2CV, dalla Fiat 500 alla Lancia Delta Integrale. Sono le vetture che “accompagnano” i 12 itinerari in automobile, uno per ognuna delle “zone” in cui Confartigianato Cuneo ha diviso a livello organizzativo la provincia, raccontati nel quinto volume de “Creatori di Eccellenza. Esperienze Artigiane”, presenti, sabato 16 settembre, in Piazza Galimberti a Cuneo per la partenza della Ruota d’Oro 2023, organizzata dall’Associazione Sportiva Auto Storiche “Scuderia Veltro”.

    È stato proprio il club cuneese di appassionati di quattro ruote (federato A.S.I. Automotoclub Storico Italiano) a collaborare con l’Associazione di Categoria per individuare le 12 autovetture presenti sulla prestigiosa pubblicazione, edita da Nino Aragno Editore.

    E così, nelle 372 pagine del volume, “Nella Granda on the road”, un esauriente spaccato dell’artigianalità, si presentano appunto 12 itinerari automobilistici: oltre 1000 chilometri totali per un viaggio volto a valorizzare anche il comparto automotive, con le sue specificità, e i principi di innovazione, sicurezza stradale e propensione alla sostenibilità. E poi ancora 92 nuovi “Creatori di Eccellenza”, che vanno a sommarsi alle 380 imprese coinvolte nei primi quattro anni del progetto: 27 imprese del settore moda (abbigliamento, accessori, oreficerie), tra le più veraci espressioni del “made in Italy”; 23 pastifici artigiani, custodi della grande tradizione della “pasta fresca” piemontese e cuneese; infine 42 ristoranti con i rispettivi cuochi artigiani, che hanno interpretato “la pasta” in altrettante ricette, coniugando tradizione e uso di materie prime locali ad ardite innovazioni e contaminazioni gastronomiche.

    «Il progetto Creatori di Eccellenza, – spiega Luca Crosetto, presidente di Confartigianato Cuneo – avviato nel 2019 anche attraverso la registrazione di un apposito “marchio”, intende evidenziare l’artigianalità nella trasformazione delle materie prime, promuovendo in un mix virtuoso imprese, prodotti e territorio. Quest’anno abbiamo posto un accento particolare sul settore auto, comparto che con i suoi autoriparatori sta attraversando forti e repentini cambiamenti legati alle nuove forme di mobilità sostenibile, e da sempre, con il suo iconico design è espressione di bellezza ed eleganza. Attraverso il racconto delle aziende e dei piatti di pasta fresca tipici dei territori cuneesi, poi, intendiamo esprimere la grandezza della nostra provincia, in un’ottica culturale e di turismo esperienziale».

    «È stato un piacere – aggiunge Valerio Romana, vicepresidente della “Scuderia Veltro” nonché presidente della Zona di Cuneo di Confartigianato – collaborare alla realizzazione di questo progetto con il quale condividiamo i valori di cultura, promozione del territorio e diffusione delle buone prassi di sicurezza stradale».

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio