Nel 2023 la Municipale di Cherasco ha fatto cinque multe al giorno per eccesso di velocità

0
120
Cinque contravvenzioni al giorno per eccesso di velocità: è il dato di maggiore impatto nel bilancio degli interventi svolti, fra il 1° gennaio e il 1° dicembre 2023, dagli agenti in forza al corpo di Polizia municipale di Cherasco. Nel complesso sono 1.828 le infrazioni rilevate dai civich della Città delle paci, comandati da Livio Perano e dal suo vice Mirko Baudissone: gli oltre 3.200 verbali testimoniano lo sforzo compiuto dalle pattuglie contro illeciti amministrativi e comportamenti pericolosi alla guida. Ambito, quest’ultimo, che comprende anche l’uso del cellulare al volante – per 42 automobilisti è scattata la sospensione della patente fino a 3 mesi – e il corretto utilizzo delle cinture, sanzionato con 112 contravvenzioni.

 

Divieti di transito e di sosta hanno prodotto, da soli, più di 600 verbali: fra questi spiccano i 166 camion multati mentre percorrevano, nonostante i divieti, la salita del Bergoglio in direzione della frazione di Roreto venendo dalla provinciale 7.I controlli sui documenti di guida hanno permesso di individuare, in undici mesi, nove conducenti con patenti scadute e tre automobilisti al volante con certificazioni rilasciate da Stati esteri e non convertite: una violazione che comporta ammende fino a 1.634 euro.
Dati preoccupanti giungono dal fronte degli illeciti amministrativi: in poco meno di un anno i vigili urbani hanno sorpreso 391 veicoli senza revisione: in base al Codice della strada, oltre all’ammenda (fra 150 e 639 euro), ai proprietari è stato imposto il fermo del mezzo fino al nuovo collaudo. Sedici automezzi sono stati sequestrati, invece, perché circolavano senza copertura assicurativa.
Commenta il presidente del consiglio comunale Massimo Rosso, titolare della delega alla Polizia municipale: “L’attività di vigilanza svolta dalle nostre pattuglie tutela la sicurezza degli utenti in transito sulle tratte comunali, isolando le condotte che violano il codice della strada. Il bilancio del 2023 evidenzia che molto rimane da fare sul fronte della prevenzione e del controllo: per questo abbiamo deciso di rafforzare l’organico del comando, con l’assunzione di due nuovi agenti che hanno preso servizio a ottobre”.
Spiega il comandante dei civich Livio Perano: “Il rafforzamento dell’organico ci ha permesso maggiore costanza ed efficacia nei controlli sulle strade sottoposte alla nostra giurisdizione. Con queste nuove forze stiamo anche pensando, in accordo con l’Amministrazione comunale, di estendere l’orario di servizio alle ore serali, per garantire una maggiore presenza sul territorio”. Sul resoconto dell’attività svolta nel 2023 dai suoi agenti Perano aggiunge: “La divulgazione di numeri e tipologie di interventi non è un atto fine a sé stesso, ma è finalizzata a sensibilizzare gli automobilisti a comportamenti consapevoli, corretti e rispettosi di tutti gli utenti della strada”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui