Negli alloggi dell’Atc l’umidità è di casa

144
Muffa nera sui soffitti, intonaci e pavimenti rigonfi. Problemi anche con l’ascensore

Questa primavera ancora fredda e generosamente piovosa sta mettendo in difficoltà i residenti delle case Atc di via Alcide De Gasperi ad Alba. Non è la prima volta che il nostro giornale si occupa dell’abitato costruito all’inizio degli anni ‘90 a lato di corso Cortemilia. L’alluvione del 1994 allagò le cantine del complesso, che in un certo senso fece da diga di protezione nei confronti dell’acqua esondata dal Cherasca. Le case erano da poco state ultimate, ma ancora disabitate. Negli anni successivi sono stati sollecitati ed eseguiti diversi interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria a seguito di vari problemi emersi a carico della struttura. Che, a causa della pioggia caduta in queste settimane, sta adesso mettendo in difficoltà le famiglie residenti a causa delle infiltrazioni dell’acqua. Nei piani superiori si vede gocciolare anche all’interno di alcune stanze, specialmente ai piani superiori.

All’interno degli alloggi, sui soffitti e intorno al perimetro degli infissi è così facile trovare colate e chiazze di muffa nera.

«Le macchie di muffa – ci viene detto – sono precedenti alla pioggia di questi giorni, ma in queste condizioni sono molto peggiorate. Abbiamo problemi di malfunzionamento anche con l’ascensore e avremmo bisogno d’aiuto per pulire le vetrate degli ingressi e sostituire una porta il cui pannello in vetro è rotto e potrebbe costituire un problema per la sicurezza».