More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Musica al Teatro Regio, concerti per tutti a 5 euro

    spot_imgspot_img

    Il Teatro Regio apre le porte con un’estate all’insegna dei concerti a prezzi popolari con posti a soli 5 euro.

    E’ programma dal 5 al 18 luglio Musica a Regio Aperto: cinque serate, quattro concerti con l’Orchestra del Regio e un recital con i Solisti del Regio Ensemble del Teatro Regio.

    Tutti i concerti avranno inizio alle 21 e non prevedono intervallo. Per un aperitivo prima dello spettacolo saranno aperti i bar dei foyer del Teatro dalle 20,15. Seicento biglietti saranno donati dagli Amici del Regio. L’anno scorso hanno seguito i sei concerti estivi nella corte d’onore di Palazzo Reale 2.500 persone (il prezzo era di 20 euro, 10 euro per gli under 30).
    “Musica a Regio aperto è un ulteriore tassello nella ricca programmazione del Teatro e, soprattutto, nel suo impegno per rendere accessibili eventi culturali di qualità a prezzi contenuti. Questi concerti saranno l’occasione per fare appassionare nuovi pubblici, penso in modo particolare ai più giovani, alla musica classica” sottolinea il sindaco Stefano Lo Russo, presidente della Fondazione Teatro Regio. “La musica e l’opera devono essere accessibili a tutti e tornare a essere lo spettacolo popolare che erano un tempo. Per questo ho fortemente voluto un’estate con prezzi contenutissimi, affinché il maggior numero di persone possa partecipare ai nostri concerti e goderne. E’ anche un modo per ringraziare il pubblico che ci ha seguito con passione e un invito a tornare” spiega il sovrintendente Mathieu Jouvin. “Proseguiamo il nostro viaggio attraverso le epoche della musica classica, dal Classicismo esplorato nella stagione della scorsa estate, e da cui si riparte con Beethoven, per arrivare alle più intense atmosfere del Romanticismo con le opere di alcuni dei più grandi compositori tra cui Mendelssohn, Schubert e von Weber.” aggiunge il direttore artistico Cristiano Sandri.
    “E’ stata la prima stagione completa dal mio arrivo, una vera sfida produttiva fatta su nuove basi economiche e sociali.
    Voglio ringraziare tutti i dipendenti, i risultati sono il frutto del loro lavoro. Non è un punto di arrivo, stiamo rafforzando il teatro”, sottolinea Jouvin facendo un bilancio dell’ultima stagione.

    Redazione Corriere
    Redazione Corrierehttps://www.ilcorriere.net
    Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173-28.40.77 oppure scrivendo a: info@ilcorriere.net

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio