BRAAttualità

Musei civici di Bra: con l’App Museinsieme una guida turistica in tasca

Incrementano i contenuti dell’Applicazione per IOS e Android

Visitare i musei civici di Bra diventa sempre più divertente, coinvolgente e interattivo. Questo grazie all’app “Museinsieme”, che dopo il recente aggiornamento consente di avere sempre con se una guida turistica approfondita oltre che tanti divertenti giochi da fare in famiglia.

Da inizio anno il Museo Craveri di storia naturale, il Museo di archeologia, storia e arte di Palazzo Traversa e il Museo del giocattolo hanno adottato una modalità operativa più agevole per gli utenti: nuovi orari comuni (il giovedì dalle 15 alle 18 e la domenica e i festivi dalle 10 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 17,30 su prenotazione, da effettuare entro il giorno precedente la visita) e soprattutto un nuovo piano tariffario, che prevede l’accesso gratuito per tutti i cittadini braidesi e per i turisti un biglietto unico per i tre musei a 10 euro (5 euro l’ingresso alla singola struttura).

Il circuito museale cittadino è diventato anche sempre più digitale, grazie al lancio del nuovo nuovo sito internet www.museidibra.it, che in pochi mesi ha fatto registrare migliaia di visitatori da tutto il mondo, e soprattutto grazie alla creazione dell’App MuseInsieme (per Android e iOS), realizzata con il supporto tecnico dell’Ascom e con il contributo della Fondazione CRC. Uno strumento flessibile che nel tempo si sta arricchendo di nuovi contenuti e che permette agli utenti di visitare in piena autonomia i musei civici accedendo a informazioni dettagliate su tutti i reperti in esposizione mediante i QR code affissi alle vetrine. Con i più recenti aggiornamenti dell’App, viene ora ulteriormente agevolato l’accesso alle schede informative grazie alla possibilità di variare le dimensioni del testo e soprattutto di avere un’audioguida attraverso la “voce” di Google (funzione collegata anche al sensore di prossimità degli smartphone e quindi in grado di passare dal viva voce all’audio in capsula).

L’applicazione si sta rivelando un mezzo davvero utile per godersi i musei braidesi”, commentano il sindaco Gianni Fogliato e il delegato alla Cultura Fabio Bailo, che spiegano anche come “si stia lavorando per rendere il materiale informativo sempre più fruibile agli utenti, anche alle persone che presentano delle disabilità. Innanzitutto, si pensa di introdurre una diversificazione delle schede informative su più livelli, via via sempre più approfonditi, in modo tale da fornire a ciascuno il grado di informazione ottimale ai diversi interessi”.

Ma l’App MuseInsieme è anche uno strumento di gioco educativo, che permette ai genitori di sottoporre ai più piccoli quiz divertenti e sviluppati in modo da rendere più facile l’apprendimento. Tutto ciò per rendere la visita al museo un’esperienza indimenticabile. (rb)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button