Municipio nuovo look con un’area di ritrovo

Ammonta a 93mila euro l’importo complessivo del progetto per rinnovare un po’ il «look» al Palazzo Comunale di Ceresole d’Alba. Nei giorni scorsi la Giunta diretta dal sindaco Franco Olocco lo ha approvato in versione definitiva. E’ stato redatto dall’ing. Rossana Appendino e dall’arch. Gianluca Corradino entrambi della studio Arps di Alba. Sarà realizzato se l’Amministrazione otterrà i contributi richiesti a un bando del Gal.

Situato in via Regina Margherita n. 14 il municipio fu costruito poco dopo la metà dell’Ottocento dalla ditta Negro e costò alle casse civiche 31.760 lire. L’ultima, importante ristrutturazione con risanamento conservativo risale al 1997 quando si spesero 701.100.000 lire in appalto alla ditta “Edilcrea” di Sommariva del Bosco. L’immobile oltre agli uffici comunali e alla sala delle adunanze del Consiglio ospita la Biblioteca e, in un ambiente dedicato, gli antichi affreschi provenienti dalla cappella della Madonna del Buontempo. Ora gli interventi che dovrebbero andare in appalto per la primavera sono «finalizzati a recuperare l’area esterna di pertinenza del  palazzo» con il «risanamento degli infissi e la riqualificazione dei prospetti». Si opererà esclusivamente all’esterno e nello stesso ambito si riqualificherà, pavimentandolo in pietra di Luserna e rendendolo fruibile senza barriere, un piccolo cortile presso il quale si trova anche il locale tecnico della centrale termica. Quest’area infine verrà abbellita con panchine e fioriere. Nelle intenzioni dell’Amministrazione dovrà diventare un luogo di aggregazione per residenti e visitatori.