Multe: tante fatte, non tante pagate: mancano 96mila euro al Comune di Sommariva Bosco

0
80

SOMMARIVA DEL BOSCO – E’ così in tutti i Comuni d’Italia e Sommariva del Bosco non fa eccezione: a fronte di tante multe fatte per violazioni al Codice della strada, non tante vengono pagate. Periodicamente gli Enti locali affidano quelle mancanti alla riscossione coattiva, nella speranza di portare a casa quanto possibile. Non molto. A Sommariva il mancato introito nelle casse pubbliche ammonta, solo riguardo agli anni 2021 e 2022, a complessivi 96.775,14 euro.

 

Cifra comprensiva di maggiorazioni per i ritardi e le spese di procedura e notifica. Anch’esse sarebbero a carico degli automobilisti sorpresi, in buona parte dei casi, a non rispettare i limiti di velocità sulle strade dove la Polizia municipale fa periodici controlli con apparecchiature elettroniche. In totale le contravvenzioni che non sono state conciliate e per le quali non risulta neppure l’avvio di una procedura di contestazione giudiziaria, sempre su 2021 e 2022 sono 182. Preso atto della “lista di carico” predisposta dai vigili, Palazzo Civico l’ha passata all’«agente», una ditta privata incaricata della riscossione. L’attesa rispetto al suo esito è deprimente: appena il 20%. Il resto «considerando lo storico andamento statistico» – scrivono dal servizio Finanziario – finirà nel Fondo crediti di dubbia esigibilità. Una sorta di “discarica” di verbali destinati a restare inevasi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui