Dal CuneeseCRONACA

Movimento No green pass nuovamente in piazza a Cuneo

Riceviamo e pubblichiamo

Centinaia di persone come da ormai oltre tre mesi hanno manifestato a Cuneo contro il green pass.

Tema centrale della serata sono state le nuove disposizioni che il governo sembra voler intraprendere contro i non vaccinati parlando addirittura di lockdown selettivi. Molto gli interventi che si sono succeduti con a tema la possibile autorizzazione della vaccinazione degli under 12 e sulla follia discriminatoria delle nuove regole anti covid all’interno delle scuole.

Il segretario provinciale di Italexit, Alessandro Balocco, ha illustrato il progetto di legge di iniziativa popolare promosso dal comitato “Mary Poppins”. Progetto di legge come previsto dall’art.71 della costituzione che ha come punti principali l’immediata cessazione dello stato d’emergenza, il reintegro del personale sanitario e scolastico e degli altri lavoratori considerati assenti ingiustificati.

Una rappresentante del CUB ha lanciato l’iniziativa “ per Natale adotta un sanitario sospeso” a dimostrazione di come la solidarietà non deve essere solo a parole, ma anche nei fatti concreti, verso quelle persone che solo fino a pochi mesi fa venivano considerate eroi e che ora vengono discriminate e sospese come se fossero degli appestati.

Nella piazza gremita una sedia vuota ha fatto capolino, portata da Giuseppe Lauria a rappresentanza degli assenti. Infatti nei giorni scorsi il consigliere comunale aveva ufficialmente invitato il sindaco a venire a conoscere le istanze di così tanti cittadini che protestano ormai da mesi, ma la sedia è rimasta vuota.

La mobilitazione continua, l’appuntamento è giovedì prossimo sempre alle 20 in piazza Foro Boario, e sarà possibile firmare per la sopracitata  iniziativa di legge popolare

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button