Dal CuneeseAttualità

Move_in: A partire da domani, giovedì 27 gennaio, tutti i comuni della Granda tornano in zona verde

A partire da: giovedì 27 gennaio 2022 i 9 Comuni della provincia di Cuneo (Alba, Borgo San Dalmazzo, Bra, Busca, Cuneo, Fossano, Mondovì, Savigliano, Saluzzo) tornano in “zona verde” senza limitazioni temporanee alla circolazione.

Ricordiamo che i 9 Comuni rimangono soggetti alle limitazione strutturali (dettaglio di seguito).

Ricordiamo inoltre le LIMITAZIONI STRUTTURALI sempre in vigore su tutti e 9 i Comuni della provincia di Cuneo:

  • divieto di circolazione, dalle ore 00:00 alle ore 24:00 di tutti i giorni (festivi compresi) dei veicoli adibiti al trasporto persone (categoria M1) e adibiti al trasporto merci (categoria N1N2N3) con omologazione inferiore o uguale a Euro 2 per veicoli alimentati a benzina e dotati di motore diesel e omologazione inferiore o uguale a Euro 1 per i veicoli alimentati a GPL e metano;
  • divieto di circolazione, dalle ore 8:30 alle ore 18:30 nei giorni feriali dal lunedì al venerdì, dal 15 settembre di ogni anno al 15 aprile dell’anno successivo, dei veicoli dotati di motore diesel adibiti al trasporto persone (categoria M1) e adibiti al trasporto merci (categoria N1N2N3) con omologazione uguale a Euro 3 ed Euro 4. Dal 15 settembre 2023 il divieto sarà esteso ai veicoli dotati di motore diesel adibiti al trasporto di persone (categoria M1) e adibiti al trasporto merci (categoria N1N2N3) con omologazione uguale a Euro 5;
  • divieto di circolazione veicolare, dalle ore 00:00 alle ore 24:00 di tutti i giorni (festivi compresi) dal 15 settembre di ogni anno al 15 aprile dell’anno successivo, di tutti i ciclomotori e i motocicli adibiti al trasporto di persone o merci (categoria L1, L2, L3, L4, L5, L6, L7) con omologazione inferiore o uguale ad Euro 1

Sono esentati dalle limitazioni strutturali i veicoli diretti verso officine e centri autorizzati al fine di effettuare la revisione dei veicoli o la trasformazione gpl/metano o la rottamazione del veicolo purché muniti di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (dichiarazione) redatta su carta intestata della ditta che effettua l’intervento e sottoscritta dal titolare indicante data e ora dell’appuntamento e la targa del veicolo; tali veicoli, quando in uscita da officine e/o centri di revisione autorizzati, dovranno essere accompagnati dalla fattura comprovante l’avvenuta erogazione della fornitura/servizio da parte dell’azienda interessata.

Vi ricordiamo che i cambi di colore avvengono ogni Lunedì – Mercoledì – Venerdì e sono attivi dal giorno seguente fino alla rilevazione successiva.

Esempio:
Se lunedì 10 gennaio dalle rilevazioni dell’Arpa Cuneo si passasse (per il superamento di PM10) all’Allerta di 1° Livello – colore “Arancione”, le limitazioni saranno in vigore da martedì 11 gennaio fino a mercoledì 12 gennaio. In tale data (12 gennaio) saranno nuovamente effettuate le rilevazioni che potranno, sulla base dei valori registrati, confermare la zona “Arancione”, aumentare l’allerta a 2° Livello – colore “Rosso”, oppure eliminare l’allerta e le relative limitazioni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button