MotoriSPORT

MOTORI – Peletto e Andreis al via del 4° Rally del Grappolo

Ai nastri di partenza del 4° Rally del Grappolo di San Damiano d’Asti, gara valida per la Coppa rally di zona, organizzato dal San Damiano Rally Club, ci sarà Stefano Peletto a bordo della Peugeot 208 T16 in classe R5.

Dopo l’ottimo secondo posto di classe e di gruppo conquistato all’undicesima edizione del Rally di Sanremo Leggenda, a bordo della Mitsubishi Lancer Evo IX, navigato in quella occasione da Massimo Barrera, Peletto si presenta con un equipaggio nuovo in questa due giorni piemontese. Al suo fianco per la prima volta ci sarà la giovane navigatrice Gloria Andreis, classe 1989, che vanta nel suo palmares numerose partecipazioni al campionato italiano rally 2018.

La vettura che utilizzerà il patron della Peletto Racing Team, è  la stessa utilizzata da Paolo Andreucci al Rally Adriatico 2019, gestita da Mm Motorsport. Stefano Peletto avrà come ospiti nel paddock gli undici volte campioni italiani rally Paolo Andreucci ed Anna Andreussi.

«Dopo l’esperienza positiva sanremese, torno al volante nei rally su una vettura per me nuova – ha commentato Peletto –. Sebbene con la Mitshu abbia un buon feeling, ho deciso di passare alla più potente R5 edal mio fianco ci sarà Gloria, che fa già parte del nostro team. Quella di quest’anno per me sarà la seconda partecipazione al Rally del Grappolo, già nel 2017 mi ero approcciato su queste strade a bordo di una Renault Clio Rs N3, conquistando il podio. Adesso c’è una prova nuova, la Monale che ripeteremo due volte, noi puntiamo a far bene e a trovare il giusto set up con la vettura francese».

Il Grappolo 2019 prevede tre prove speciali (Ps), da ripetere due o tre volte, per un totale di otto tratti cronometrati pari a 78,41 chilometri. Dopo la partenza delle ore 18.30 di sabato 1 giugno si comincerà alle 18.57 con la Ps Carlin De Paolo Ronchesio: parte dalla stradina nel bosco che dalla provinciale Ferrere-Cisterna e porta prima alla borgata di Verzeglio, poi a quella di Ronchesio con uno stretto sali-scendi. La prova speciale misura 6,75 chilometri e verrà ripetuta altre due volte alla domenica: alle 10.33 e alle 17.06.

Dopo la notte passata nel riordino di San Damiano, domenica 2 giugno si ripartirà alle 8.30 per affrontare alle 9.32 la Ps Omc Revigliasco di 12,94 chilometri. I corridori partiranno dalla borgata Parella, raggiungibile dalla strada di Val del Rey. Le numerose inversioni e i secchi cambi di direzione spezzeranno il ritmo e metteranno in difficoltà tutti gli equipaggi in gara. Gli altri passaggi sono previsti alle 12.39 e 15.43.

Infine la prova speciale Asti Global Monale lunga 9,67 chilometri. Verrà ripetuta alle 13.26 e alle 16.30. Il tracciato scelto si avvicina molto a essere un anello, con partenza e arrivo separati da poche centinaia di metri.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com