Morì 42enne di Neive: imputato per omicidio stradale

Omicidio stradale: è l’imputazione per cui si è aperto a Cuneo il processo a S. R. che il 24 giugno del 2017 era comandi di una moto Bmw scivolata lungo la statale 20 del colle di Tenda in territorio di Vernante. Perse la vita la passeggera, Daniela Rivella, commercialista di 42 anni residente a Neive. Secondo l’accusa S. R. «affrontava le curve inclinando troppo su un fianco» la motocicletta; un comportamento «compatibile con le cause» della tragedia. La difesa ha ribattuto che andava a velocità molto bassa, come riferito da testimoni oculari, e che la perdita di controllo con successivo impatto contro il guard-rail potrebbe essere stata indotta dall’improvviso attraversamento di un animale selvatico. La sentenza è attesa per dicembre.

X