Monticello: Alla ricerca del turismo delle radici con un bando finanziato dal Pnnr

0
27

Il Comune di Monticello vuole rimanere in contatto con chi, originario del paese, è emigrato in altri parti del mondo. Non si tratta di una novità assoluta per questa comunità, che ormai da anni celebra un gemellaggio con la città argentina di Sastre Ortiz, ma qui si tratta di aderire ad un progetto che prevede l’elargizione di fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Il progetto, che è stato battezzato “2024-anno delle Radici Italiane” ha come obiettivo la riduzione dei divari territoriali attraverso iniziative concrete, interessanti aree allargate e con la prospettiva di creare sviluppo, occupazione femminile.

 

A finanziarlo sarà il “Bando per la realizzazione di attività culturali in favore degli italo-discendenti nel mondo”, pubblicato dal Ministero degli Esteri e della Cooperazione internazionale. Il nuovo strumento di finanziamento sarà riservato esclusivamente ai comuni con meno di 6.000 abitanti, che intendano ideare e realizzare attività e azioni destinate al Turismo delle Radici. «Grazie ai fondi del Pnrr – si legge nella delibera – il bando si prefigge di offrire opportunità ai piccoli Comuni, come il nostro, per dare nuova linfa al turismo. Noi intendiamo riavvicinare alcune comunità che qui hanno origini, specialmente dal Sud America. Ma allo stesso tempo il progetto sarà anche utile far conoscere ai cittadini, che vi sono realtà di rapporti, di comunanza, di tradizioni che possono aiutare la crescita individuale delle comunità civili».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui