Montaldo Roero: il sindaco torna libero ma si è dimesso

0
139

MONTALDO ROERO – Come a Vezza d’Alba parimenti nei guai per Feudo 2, anche a Montaldo Roero. Il sindaco giа sospeso, Fulvio Coraglia, 52 anni, panettiere, и tornato in libertа dopo l’interrogatorio di garanzia dal pubblico ministero astigiano Davide Lucignani. Poco prima aveva firmato le dimissioni. A Montaldo il Municipio non dovrebbe essere commissariato, il mandato puт proseguire sotto la guida del vicesindaco Davide Bertello, a differenza del collega vezzese non coinvolto nello scandalo.

Di fronte al magistrato, ieri Coraglia si sarebbe avvalso della facoltа di non rispondere. Continua a protestarsi innocente di fronte alle accuse di truffa ai danni dello Stato e falso mosse dalla Guardia di Finanza. Un’inchiesta partita dalla giа liquidanda Unione di Comuni “Tartufo e Arneis” di cui Montaldo faceva parte con Vezza e il “capofila” Santo Stefano Roero, guidata dal suo ex primo cittadino Renato Maiolo, agricoltore in pensione di 74 anni, giа sotto processo per Feudo 1. Difeso dall’avvocato Giorgio Piazzese di Torino, Coraglia avrebbe sostenuto di poter dimostrare che i conti del suo piccolo Ente locale, circa 900 residenti «sono tutti a posto». Si vedrа nel prosieguo del procedimento. Intanto, intervenute le dimissioni, il Gip Federico Belli ha ritenuto non piщ sussistere le motivazioni che avevano indotto alla misura cautelare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui