Montaldo Roero: 180 bambini nel “bosco fatato”

392

Quando una scolaresca si immerge nel verde: è successo appena prima dell’ultima campanella di chiusura delle lezioni, a 180 alunni dei plessi di Montaldo Roero, Canale, Monteu Roero e Vezza d’Alba in visita al “Bosco fatato” montaldese. Uno scenario parte integrante dell’omonima manifestazione ideata dall’associazione “Fate gli gnomi” per una festa in cammino. Una foresta capace di prendere vita grazie alle intuizioni geniali di persone come Fiorenza Adriano, Marina Bogliolo e Lucia Cerasuolo, in cui non è difficile vedere creature leggendarie apparire tra i rami, e che già attende l’evento di agosto di cui questa sortita è stata una specie di anteprima. Ad arricchire la scena anche un ospite d’onore: Barba Brisiu (foto piccola), artista del legno e maestro di motosega, apparecchio manovrato con tale maestria da generare volti e personaggi per lo stupore e gli applausi di tutti i bambini presenti. (P. D.)