dal PiemonteAttualità

Meteo: Perturbazione in arrivo nel weekend, ritornerà anche un po’ di neve

Si avvicina l’ultimo weekend di novembre e con esso anche una perturbazione è intenzionata a coinvolgere almeno parte delle nostre regioni, seppur con tutte le incertezze dei suoi effetti per la distanza temporale che ci divide dall’evento. In ogni caso si tratterà di una perturbazione pilotata da un vortice mediterraneo che nella seconda parte della settimana si avvicinerà all’Italia e proprio nel corso del weekend dovrebbe innescare un certo peggioramento a partire dalle regioni occidentali. Le temperature saranno favorevoli a nuove nevicate a quote di montagna, in particolare su quelle aree alpine che verranno attraversate dal fronte.

Sabato la perturbazione interesserà parte del Nordovest, con più probabilità i settori meridionali. Saranno quindi le Alpi Marittime le favorite per le nuove nevicate, con fiocchi che cadranno a partire dai 1500m di quota e con qualche fenomeno che potrebbe spingersi più a nord, coinvolgendo così le Alpi Cozie, più difficile invece un coinvolgimento dell’alto Piemonte e della Valle d’Aosta.

Venerdì, 27 novembre 2020 Attendibilità: 90% Nuvolosità: cielo soleggiato; addensamenti sulle zone appenniniche già al primo mattino, in graduale estensione a tutto il settore sudorientale, fino a cielo prevalentemente nuvoloso su pianure orientali e settori a sud del Po nel corso del pomeriggio. Foschie e locali banchi di nebbia sulle pianure tra la notte e il primo mattino. Precipitazioni: dal tardo pomeriggio-sera deboli sulla fascia appenninica, in graduale estensione verso le Alpi Liguri, e poi Marittime nel corso della notte. Quota neve sui 1800 m; in progressivo calo sulle Alpi cuneesi nella notte fino a 1500 m. Zero termico: in lieve calo in serata fino ai 1900-2000 m. Venti: deboli o localmente moderati meridionali in montagna, in rotazione da nordest sull’Appennino nel pomeriggio; deboli prevalentemente nordorientali in pianura.

Sabato, 28 novembre 2020 Attendibilità: 80% Nuvolosità: cielo nuvoloso o molto nuvoloso, con nuvolosità meno consistente sull’alto Piemonte, specie al primo mattino; graduale attenuazione della copertura nel corso del pomeriggio sulle pianure occidentali. Precipitazioni: al mattino, deboli sulle zone al sud del Po, con valori localmente moderati tra Alpi Marittime e Liguri; in attenuazione ed esaurimento nel pomeriggio con ultimi piovaschi residui sulle zone montane e pedemontane sud-occidentali. Quota neve sui 1400-1600 m, su valori inferiori fino ai 1100-1200 m sul Cuneese. Zero termico: sostanzialmente stazionario sui 1900-2000 m, ma con valori in calo sul Cuneese fino ai 1700 m. Venti: moderati sudorientali sulle Alpi, con rinforzi anche forti su quelle cuneesi nella parte centrale del giorno; in maggior rotazione da est in serata; deboli nordorientali altrove, con moderati rinforzi sull’Appennino e zone limitrofe. Altri fenomeni: nulla da segnalare.

Tendenza per domenica 29 novembre: Nuvolosità: cielo abbastanza soleggiato sulle Alpi, nuvoloso su pianure e Appennino con nuvolosità in temporanea attenuazione nel pomeriggio. Precipitazioni: assenti. Zero termico: in graduale calo in pianura fino ai 1300-1400 m in tarda serata; in rialzo sulle Alpi fino ai 2300 m, con marcata inversione termica. Venti: deboli localmente moderati tra nord e nordest in montagna, deboli tra est e nordest in pianura; locali rinforzi sul settore orientale. Altri fenomeni: nulla da segnalare.

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button