More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Meteo. Nel weekend torna la neve sulle montagne del cuneese

    spot_imgspot_img
    La nuvolosità aumenterà già nelle prossime ore a causa dell’afflusso di correnti più umide da Est con le prime pioviggini sparse in serata e deboli nevicate sulle Alpi sopra i 700m di quota.
    Il peggioramento entrerà nel vivo sabato mattina quando le piogge – deboli o moderate – tenderanno a estendersi a gran parte della regione e saranno più insistenti fino al primo pomeriggio specialmente sul settore sud-occidentale della regione con neve localmente copiosa su Alpi Marittime e Liguri. Attenzione perché in questa prima parte di giornata la quota delle nevicate potrà scendere localmente fino a quote collinari (intorno ai 400/500m) tra Langhe, Monregalese, Cebano e basso Cuneese con possibile un momento di neve umida localmente fin verso i 200/300m tra Ceva e il confine ligure, quota neve più alta altrove e generalmente sui 700/1000m.
    Nel pomeriggio di Sabato i fenomeni diventeranno più intermittenti e sparsi, con tendenza a concentrarsi sull’Alto Piemonte e sui rilievi dell’Alto Canavese (specie zona Gran Paradiso). Tra sera e notte i fenomeni ancora una volta persisteranno soprattutto sull’angolo nordoccidentale del Piemonte e – a tratti – sulle pianure centro settentrionali, con nevicate deboli o moderate sui settori alpini dai 900/1200m.
    Nella giornata di Domenica, dopo gli ultimi fenomeni mattutini sempre sull’Alto Piemonte, è probabile una pausa precipitativa nelle ore centrali del giorno prima di una nuova veloce passata di piogge tra la sera e la notte su Lunedì e con nuove nevicate sulle Alpi.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio