dal PiemonteAttualità

Meteo in arrivo nel weekend freddo e neve a quote bassissime, anche sulla Granda

Un primo assaggio lo abbiamo avuto mercoledì, con il ritorno delle piogge dopo mesi di assenza quasi totale. Si è trattato di precipitazioni deboli, ma piuttosto diffuse sul territorio regionale, che saranno seguite da altre precipitazioni di qui alla fine della settimana, anche più consistenti. Questo grazie alla formazione di un vortice di bassa pressione alimentato da correnti artiche che andrà scavandosi da venerdì sul Nord Italia e in particolare al Nordovest e che piloterà una perturbazione foriera di nuovi rovesci a partire dalla serata di giovedì.

Il Piemonte sarà interessato da frequenti episodi di instabilità venerdì a partire dalle zone orientali verso il confine lombardo, caratterizzati da piogge che culmineranno nel corso del pomeriggio sulle zone centro-occidentali. Attesi in questa fasefenomeni anche temporaleschi, innescati dall’ingresso di aria fredda in quota che renderà le condizioni particolarmente instabili e dinamiche. Le temperature subiranno una progressiva diminuzione e con esse anche il limite delle nevicate, destinato ad abbassarsi fino a quote collinari in serata, a tratti anche sui fondovalle alpini. Contemporaneamente però le piogge cesseranno da est e schiarite subentreranno su Novarese, Alessandrino e Astigiano.

Sabato la permanenza del vortice di bassa pressione sul Nordovest darà vita ad un’altra giornata molto instabile, fredda e a tratti ventosa. Piogge e rovesci intermittenti previsti per buona parte del giorno soprattutto sulle aree centro-occidentali con nevicate sulle valli torinesi e cuneesi fino a 200/400m al mattino, quando non saranno esclusi alcuni fiocchi fino a Cuneo città o sulle vette della collina torinese. Poi la sera si andrà verso una generale attenuazione delle precipitazioni.

Domenica, dopo una tregua fino al mattino, riprenderà l’instabilità e piogge o rovesci torneranno a distribuirsi su gran parte del Piemonte, concentrandosi la sera sulle zone occidentali. Nuove nevicate sono attese a quote basse per il periodo, fin verso i 500/700m sulle Alpi occidentali.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com