dal PiemonteAttualità

Meteo: cieli coperti, nebbie in pianura per un inizio anno dal clima mite

L’avvio del 2023 è stato segnato dalla presenza di un promontorio anticiclonico di matrice subtropicale che mantiene le temperature sopra le medie del periodo a tutte le quote. Un flusso umido meridionale causa però cieli grigi sulle pianure. Poche novità anche a inizio settimana, salvo un lieve e parziale cedimento dell’alta pressione per il transito di una debole ondulazione atlantica che, specialmente tra Lunedì e le prime ore di Martedì. oltre a favorire una prevalenza di cieli coperti in pianura, determinerà lo sviluppo di pioviggini o deboli piogge tra il settore appenninico e il Piemonte orientale, in un contesto di clima autunnale.

Da metà settimana probabile nuovo rinforzo dell’alta pressione con flussi in quota da W-NW che favoriranno maggiori schiarite, specialmente sul Piemonte occidentale, seppur sempre con la possibilità di nebbie in pianura. Come anticipato il clima sarà mite con assenza di gelate in pianura (sotto i cieli coperti le minime potranno non scendere sotto i 6/8°C!) e massime tra 8/10°C, localmente superiori ai 10°C nei momenti con più schiarite da metà settimana.

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button