Messa alla Madonna dei Fiori con gli Alpini in ricordo dei Caduti di tutte le guerre

0
38

BRA – Settembre per i braidesi è periodo di festeggiamenti: l’8 si celebrerà la patrona Madonna dei Fiori. Lo scorso sabato le penne nere braidesi hanno voluto rendere onore alla Vergine dei Fiori, come da tradizione consolidata negli anni, presso il Santuario mariano, partecipando alla messa per ricordare tutti coloro che sono ‘andati avanti’, come si suol dire tra gli Alpini per indicare chi non è più tra noi.

 

La funzione religiosa delle 20.30 è stata molto sentita e partecipata dalla cittadinanza, con la presenza di molti Alpini, contraddistinti dal tipico cappello con la penna nera e dalla divisa bianca. Sotto le sculture proprio dei cappelli alpini presenti nel santuario, il Gruppo braidese A.N.A. ha preso parte alla funzione entrando in processione con i gagliardetti di vari gruppi alpini del Roero e con il vessillo sezionale di Cuneo.

Molti i simpatizzanti e amici degli Alpini presenti insieme a varie Associazioni Combattentistiche e d’Arma braidesi.

Presente anche l’Amministrazione Comunale della Zizzola con il Sindaco, l’assessore Messa ed i consiglieri comunali Sibille, Testa e l’alpino Cravero.

La celebrazione è stata resa ancora più solenne attraverso i suggestivi canti della Corale A.N.A. di Bra, diretta dal maestro Mattia Savigliano.

Durante la funzione religiosa gli officianti hanno ricordato gli Alpini che sono ‘andati avanti’ nell’ultimo anno e ringraziato le penne nere per la presenza quotidiana a favore della comunità: la vicinanza di tutta la comunità è stata tangibile con la presenza del cappello alpino di don Gilberto sull’altare. Suggestivi gli ultimi passaggi della celebrazione con la lettura della Preghiera dell’Alpino e il canto toccante “Signore delle Cime”, eseguito dalla Corale alpina ed infine il “Silenzio” intonato dal trombettiere alpino. (A.N.A. Bra)

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui