Meglio Rampone o Pessione? Domenica a Sommariva del Bosco decidono gli elettori

Isommarivesi domenica decideranno nelle urne il confronto tra Matteo Pessione, sindaco uscente ricandidato per il 2° mandato consecutivo, e Giorgio Rampone, nome nuovo alla politica locale e unico sfidante.

In lista con Pessione, 68 anni, segretario comunale in pensione, oltre a Marco Pedussia, consigliere uscente eletto in minoranza nel 2014 ma schieratosi da subito a supporto esterno della Giunta, c’è anche Fabrizio Vanni, architetto, 53 anni, figlio dello scomparso ex sindaco Pierluigi e già candidato a sindaco non eletto una decina d’anni fa. Gli altri componenti del gruppo “Dalla parte dei cittadini” sono: Nicola Galdi, Cinzia Spagnolo (assessore uscente), Micaela Fazion (assessore uscente), Lucia Racca, Pasquale Mancuso, Giorgio Gristina (vicesindaco uscente), Sonia Giachino, Stefano Gallo, Federico Casoria e Domenico Bogetti.

Rampone ha 62 anni: informatore farmaceutico, sposato e padre di due figli, in gioventù è stato giocatore di basket a livello semiprofessionistico. Ha scritto di voler «rilanciare questo nostro paese: sta diventando grigio con i negozi che chiudono e le strade vuote. Qualcuno mi ha detto che il Paese di fiaba sta diventando “paese fantasma”, aiutatemi a smentirlo» – si appella agli elettori. La lista di Rampone si chiama “Salviamo Sommariva”, ne fanno parte: Giuseppe Passatore, Chiara Passatore, Giulia Mattis, Annamaria Trione, Chiara Catrambone, Rosita D’Alesio, Francesco Mento, Christian Mastrangelo ed Elio Del Grande.