Dal CuneeseScuola

Maturità: frutta, miele e formaggi i migliori alleati a tavola per affrontare lo stress da esame

Bocciati salatini, caffè e noccioline, promossa frutta, miele, formaggi freschi e yogurt

Dall’abuso di caffè alle abbuffate di salatini e noccioline, dall’overdose di cioccolato ai pasti super speziati sono alcuni degli errori a tavola che aumentano ansia e insonnia e fanno perdere concentrazione e serenità agli studenti sotto stress in vista dell’esame di diploma. È quanto afferma la Coldiretti che ha stilato la lista degli alimenti “promossi e bocciati” nella dieta per la maturità 2021 che si svolge ancora sotto la minaccia del Covid.

Tra i “promossi”, che favoriscono il sonno e aiutano l’organismo a rilassarsi per affrontare con la necessaria energia e concentrazione la sfida scolastica, ci sono diversi prodotti simbolo del Made in Granda: formaggi freschi, yogurt, uova bollite, frutta e miele.

“Gli studenti cuneesi – afferma Roberto Moncalvo, Delegato Confederale di Coldiretti Cuneo – possono scegliere un’alimentazione sana e genuina con prodotti del territorio per fronteggiare al meglio questi giorni di studio intenso e di ansia grazie al nostro patrimonio. Consumando frutta fresca di stagione che contiene zuccheri semplici, ad esempio, si può far aumentare la serotonina che regola il tono dell’umore e del sonno”.

“Il consiglio che possiamo dare in questo momento agli studenti – aggiunge Fabiano Porcu, Direttore di Coldiretti Cuneo – è quello di prestare attenzione alla provenienza dei prodotti che consumano, optando per acquisti di stagione e presso i punti vendita, i mercati o le imprese di Campagna Amica per avere certezza della tracciabilità e genuinità”.

PROMOSSI BOCCIATI
Pasta, riso, pane, orzo Salatini
Lattuga, radicchi, cipolla, aglio Piatti con dado da cucina
Rape, cavolo Cioccolato, cacao
Formaggi freschi, Yogurt Caffè, Thè
Uova bollite Curry, paprika
Miele in infusi e latte caldo Superalcolici
Frutta dolce Pepe

Per maggiori informazioni visitare il sito web https://cuneo.coldiretti.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button