Maltempo: dopo il nubifragio di ieri, si contano i danni

Alba e le langhe si risvegliano dopo la terribile bomba d’acqua che ha colpita dal tardo pomeriggio di giovedì e inizia la conta dei danni causati dal maltempo. Sono state diverse le chiamate giunte ai Vigili del Fuoco. I vari gruppi di  Protezione Civile hanno lavorato fino a tarda notte insieme ai pompieri per scongiurare danni peggiori.

La grandine che ha colpito le colline del Barolo, da Diano d’Alba a La Morra ha spaccato tutti i grappoli di uva e in molti casi sono stati divelti i tralci è indubbio che il settore che, inevitabilmente, risentirà maggiormente della grandinata  è quello dell’agricoltura.

Pesantemente colpite anche le zone di cantina Roddi, del Gallo, di Grinzane in queste zone zone la forte grandinata non solo ha fatto straripare il torrente, allagando molti locali, ma ha causato anche il cedimento di un muretto sull’argine facendo precipitare in acqua un’automobile.

X