Dal CuneeseCRONACA
In primo piano

Maggiori controlli sulla provinciale 661 Pedaggera “strada delle moto”

E’ la richiesta avanzata dai Comuni della zona e appoggiata dalla Provincia

Aumentare la sicurezza stradale con maggiori controlli sui limiti di velocità e istituire un gruppo di controllo composto da Provincia, Comune di Dogliani, Unioni montane delle Valli Mongia e Cevetta, Langa Cebana, Alta Valle Bormida e Alta Langa.

Sono le proposte che arrivano dall’incontro che si è svolto a Ceva nei giorni scorsi con l’obiettivo di evitare che la strada provinciale 661 “Pedaggera” diventi nei fine settimana un circuito motociclistico. Sindaci della zona e forze dell’ordine hanno chiesto un incontro al Prefetto per tutelare di più il transito della strada panoramica che dall’Albese raggiunge la Liguria passando per Montezemolo. Soprattutto si richeide un maggior coordinamento delle forze dell’ordine e la presenza di più pattuglie sulla “strada delle moto”, per quanto possibile. “La Provincia di Cuneo – precisa il consigliere provinciale delegato, Annamaria Molinari – appoggia le richieste dei comuni. La sicurezza sulla strada 661 è una priorità”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button