More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    L’Unione Nazionale Veterani dello Sport con i corsi BLSD suggella l’iniziativa progettuale. 

    spot_img
    BRA – Dopo aver posizionato sulla città di Bra e Cherasco nuovi e di ultima generazione defibrillatori per un’iniziativa nata e mirata alla tutela della vita ed al ricordo di Alessandro Marengo portacolori e campione nell’atletica leggera, l’UNVS Sezione di Bra ora metterà in pista corsi BLSD quale utile occasione per professionalizzare e dar capacità d’uso dei presidi sanitari.

     

    Tutta la squadra della nostra realtà associativa era determinata e fermamente convinta nel dar vita ad un’idea progettuale che potesse svolgere un’azione di cardioprotezione e pronto intervento alla comunità e grazie al sostegno della Fondazione CRC ed al coinvolgimento attivo ed operativo delle amministrazioni delle città di Bra e Cherasco riteniamo di esserci riusciti” – dice visibilmente soddisfatto il Presidente Giuseppe Gandino che prosegue – “Se è vero che i dea (defibrillatori automatici esterni N.d.R.) son strumenti semplici e facili da usare perché gestiti da voce guida, è altresì vero che in momenti concitati in cui l’emozione e l’agitazione può essere d’ostacolo al corretto uso in un’azione salva vita, abbiamo deciso, visto il riconoscimento del Ministero del Lavoro di Associazione di Promozione Sociale e la validazione di presenza al contesto runts (registro unico nazionale terzo settore) di proporre corsi BLSD (Basic Life Support & Defibrillation) assorbendone il costo ed offrendoli gratuitamente alla cittadinanza braidese e cheraschese”. 
    “Tutti coloro che vorranno aderire potranno candidarsi scrivendo una email alla casella di posta elettronica “unvs.sezione.bra@gmail.com” entro Venerdì 15 Settembre 2023 indicando nome, cognome, indirizzo, codice fiscale e contatto telefonico”, sarà nostra cura dare successive indicazioni su luogo, date ed orario di svolgimento dei corsi che avranno la durata di una serata – afferma il Segretario Giuseppe Sibona che conclude – “Se interessati invitiamo di dar corso rapidamente alla segnalazione visto che l’iniziativa prevede un coinvolgimento massimo di 50 persone”.         

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio