ALBALANGHEALTA LANGARodelloCRONACA

ALBA: l’ultimo saluto all’agente Piero Davico

«Con un immenso dolore, comunico che nella notte è mancanto il collega vigile urbano di Alba, Piero Davico, storico agente che in coppia con il Brigadiere. Mario Cillario assieme a noi giovani vigili, regolavamo lo storico Mercato bestiame di Alba».

Con queste parole Gabriele Mutti è stato il primo ad annunciare la scomparsa dell’agente Davico, classe ’41, in pensione da quasi trent’anni.

A ricordarlo è il comandante dei vigili albesi, Antonino Di Ciancia:

«Era una bravissima persona. Fu lui ad accogliermi, quando entrai in servizio. Piero ha operato nella Polizia municipale di Alba dal 1973 fino al settembre 1994. Andò in pensione due mesi prima della disastrosa alluvione. Era l’agente di una vota, che ti metteva a tuo agio, sempre pronto a scherzare e a fare imitazioni. Le sue doti umane non si discutevano, nonostante fosse tra i più esperti non faceva mai pensare la sua anzianità. I suoi incarichi l’hanno portato ad occuparsi delle frazioni, ma in molti lo ricordano per la disponibilità a dare informazioni e ad occuparsi del mercato bestiame. Nel 1993 ottenne l’encomio solenne dall’allora sindaco Enzo De Maria, per un’operazione di polizia che portò all’arresto sul fatto di un rapinatore. Dopo aver assicurato il malvivente alle forze dell’ordine, presto, insieme con il collega Destefanis, immediato soccorso alla vittima, rimasta ferita dopo la collutazione. Una perdita dolorosa per Alba e per i familiari, a cui rivolgiamo le nostre più sentite condoglianze».

Le esequie di Piero Davico, si terranno venerdì 12 marzo alle 10 nella chiesa parrocchiale di Rodello.

(vedi manifesto di lutto)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button