BRAAttualitàScuola

“Ludi Historici”: 370 liceali si sono sfidati a Bra in gara di studio delle vicende dell’America

Circa 370 liceali della Granda e un folto pubblico si sono ritrovati a Bra in un teatro Politeama sold out per celebrare la terza edizione dei Ludi Historici,  gara di oratoria sulla storia recente ideata e organizzata dal Liceo braidese.

Una qualificatissima giuria ha assistito alle orazioni di 5 “campioni” che rappresentavano il loro liceo e ha proclamato e incoronato d’alloro “Vir bonus dicendi peritus” (ovvero “persona di valore, ed esperta nel dire”) la studentessa Maria Laurenti del Liceo “Peano Pellico”, si sono classificati nell’ordine Samuele Bernocco del “Giolitti-Gandino” di Bra, a pari merito Silvia Gandolfo dell’Ancina di Fossano e Julius Rizza dell’“Arimondi Eula” di Savigliano e Fabio Battisti del “Soleri Bertone” di Saluzzo.

Ospite d’onore dell’evento è stato lo scrittore e giornalista Corrado Augias che ha rivolto un saluto agli studenti. La Giuria era costituita dai  proff. Sergio Soave, presidente del Polo del Novecento di Torino, Francesco Tuccari ordinario di Storia delle dottrine politiche al’Università di Torino, Giangiacomo Migone, già docente di Storia dell’America del Nord all’Università di Torino, e dal dott. Gian Mario Ricciardi, già capo redattore Raoi. Una troupe del Tg3P iemonte ha ripreso l’evento. Quel che ha colpito il pubblico accorso ad assistere a una sfida così particolare è stata la qualità delle orazioni degli studenti, la preparazione che stava alla base e l’entusiasmo delle classi a sostegno dei propri rappresentanti.

Il concorso, realizzato con il contributo della Fondazione Crc, promuove la conoscenza della storia contemporanea e affina negli studenti le competenze oratorie. Quest’anno hanno aderito 17 classi che frequentano 6 licei della Granda: 5 classi del Liceo “Giolitti-Gandino di Bra, 3 classi del “Peano-Pellico” di Cuneo, 1 classe del Liceo “De Amicis” di Cuneo, 2 classi del Liceo “Ancina” di Fossano, 4 classi del “Soleri-Bertoni” di Saluzzo e 2 classi dell’“Arimondi-Eula” di Savigliano.

Il tema su cui gli studenti si sono confrontati è il seguente riguardava la storia recente degli Stati Uniti, “Luci e ombre del “secolo americano”, caratterizzato dal potere egemonico degli Usa sul resto del mondo”

La portavoce della classe vincitrice è quest’anno Maria Laurenti che è stata proclamata dalla giuria “Vir bonus dicendi peritus” e incoronata d’alloro, mentre le classi finaliste hanno ricevuto premi in danaro, abbonamenti a riviste di Storia contemporanea, libri e dizionari offerti da Pearson Italia.

L’obiettivo perseguito dai docenti di Storia del Liceo di Bra, promotore dell’iniziativa, e dai docenti di Cuneo, Fossano, Saluzzo e Savigliano è stato il desiderio di far accostare i giovani studenti allo studio del passato più recente e a vicende che influenzano direttamente gli eventi attuali.  Lo svolgimento dei programmi di Storia raramente permette lo studio di periodi così vicini nel tempo: per questo è stato ideato un format piacevole ed accattivante strutturato come gara di eloquenza, con giuria qualificata che esprime un giudizio motivato. L’ esperienza di quest’anno ha confermato come i nostri giovani, opportunamente preparati e stimolati dai docenti, si entusiasmano e si interessano autenticamente a quegli eventi che hanno approfondito.

La gara, infine, ha consentito di celebrare una bella festa, il pomeriggio è trascorso in un clima di amicizia e ha avuto al centro l’amicizia e l’intelligenza dei giovani, accompagnati dagli insegnanti e da esperti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com