BRADal Comune

L’opposizione di Bra: «Bilancio rinviato a causa nostra? Siamo basiti»

BRASe è venuta meno una consuetudine recente e quest’anno Bra non и riuscita ad approvare a dicembre il bilancio previsionale del nuovo anno, la responsabilitа non è dell’opposizione. Pare ovvio ma l’hanno voluto ribadire i gruppi di minoranza del Consiglio comunale (Lega, Polo civico e Bra Domani che si muovono in coordinamento, fa strada a sй invece la formazione “Coraggio! Si cambia-FdI”) di fronte a quanto attribuito loro dall’Amministrazione in un comunicato al “Corriere”. Quello in cui, infastidito dal fatto che ci eravamo permessi di notare la mancanza annunciando l’ultima assemblea di questo tormentato 2020, il centrosinistra attribuiva la “colpa” dello slittamento del varo del bilancio 2021 a una «esplicita richiesta di maggiore tempo per l’analisi» da parte del centrodestra. Sempre l’Amministrazione nella sua nota rivelava (queste riunioni a Bra non sono pubbliche e ai cittadini non ne viene segnalata neppure la convocazione), che la pianificazione 2021 aveva concluso il suo iter in commissione Finanze e Tributi soltanto lunedì 21. Il Consiglio era già stato fissato per martedм 22. Se non ci fosse stata la «esplicita richiesta» di cui sopra, la maggioranza avrebbe considerato 24 ore sufficienti ai consiglieri per esaminare le corpose carte, preparare eventuali interventi ed esprimere un voto consapevole in aula?

Scrivono i leghisti Luca Cravero, Marco Ellena e Giuliana Mossino con Sergio Panero e Davide Tripodi delle liste civiche alleate: «Calendarizzare a gennaio la discussione del bilancio in un apposito Consiglio comunale nasce  da un’esplicita richiesta da parte di tutta la minoranza consiliare, vanno perт fatte le dovute precisazioni. Infatti bisogna considerare che l’esame in commissione Finanze e Tributi del nuovo bilancio è già stato oggetto di sedute il 9, il 14 e il 21 dicembre. L’ultima commissione risale appunto a due giorni fa. Cosa che avrebbe limitato notevolmente il tempo per l’analisi del documento piщ importante per la nostra città

Il nostro modus operandi и improntato ad approfondire il bilancio quanto piщ possibile, nell’ottica di essere puntuali nelle considerazioni che si andranno a discutere in aula, nonchè per elaborare eventuali proposte migliorative, come siamo soliti fare. Anzi lanciamo l’appello, non solo in riferimento al bilancio ma a tutti gli altri documenti da analizzare, ad anticipare quanto piщ possibile le riunioni di approfondimento dei relativi documenti.

A nostro avviso, la celerità nel voler liquidare il nuovo bilancio braidese non trova giustificazioni fondate e anzi ci lascia basiti per una scelta unanimemente concordata con maggioranza e sindaco in riunione capigruppo, come atto di buon senso e attenzione».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button