Dal CuneeseAttualità

Locali rinnovati per la filiale di Cavallermaggiore di Banca di Cherasco che investe nelle storiche filiali

CAVALLERMAGGIORE – Sono stati ultimati la scorsa settimana i lavori di rinnovamento della filiale di Cavallermaggiore in Piazza Emanuele 1. La filiale di Cavallermaggiore era stata aperta agli inizi degli anni Novanta del secolo scorso e faceva parte delle prime filiali aperte nei territori limitrofi alla sede di Roreto di Cherasco.

L’inaugurazione, alla presenza di pochi ospiti a causa delle limitazioni imposte dalla pandemia, rappresenta comunque un momento significativo per la Banca di Cherasco che con questo evento, dedicato ai clienti, alle loro famiglie ed al tessuto imprenditoriale locale, conferma l’attenzione nei confronti della propria comunità.

L’intervento è uno dei numerosi investimenti che Banca di Cherasco ha programmato per rendere le proprie filiali più moderne e allo stesso tempo più funzionali per la clientela. La struttura ‘open’ con cui i nuovi locali sono stati riallestiti costituisce un tratto distintivo delle nuove filiali. Una caratteristica che unisce alla libertà di movimento e alla comodità i necessari ambiti di privacy per investimenti e risparmi. È infatti stato sostituito il tradizionale bancone con alcune postazioni singole, in modo da offrire più privacy ai clienti e allo stesso tempo rendere l’ambiente più confortevole. Inoltre, sempre per dare maggiore attenzione alle esigenze del cliente, è stato allestito un nuovo ufficio dedicato alla consulenza.

Sono stati restaurati i pavimenti e sono state ritinteggiati tutti gli spazi, lavori necessari per allinearsi ai nuovi stilemi adottati dalla Banca anche in seguito all’ingresso nel Gruppo Cassa Centrale. Un’ulteriore modifica è stata apportata all’ingresso: la porta è stata sostituita con un’entrata più spaziosa per permettere l’ingresso anche alle persone con difficoltà motorie.

Dopo le diverse aperture nella zona di Torino, abbiamo deciso di investire sulle nostre storiche filiali, punto di riferimento per la clientela del nostro territorio” dichiara Pier Paolo Ravera, Direttore Generale di Banca di Cherasco. “Banca di Cherasco ha deciso di restare vicino alle persone. È importante adeguarsi ai cambiamenti e rimanere sempre aggiornati: pensiamo che un’applicazione informatica possa facilitare il cliente e permettergli di risparmiare del tempo, ma siamo altresì convinti che non possa sostituire il contatto con una persona specializzata del settore che, nel nostro caso, conosce personalmente chi ha di fronte.

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button