L’Oasi di protezione faunistica “Tanaro-Stura” di Cherasco non si farà

Il Consiglio provinciale, nella sua ultima riunione, ha sentanziato che non ci sono i presupposti di legge per l’istituzione dell’Oasi di protezione faunistica “Tanaro-Stura” nel comune di Cherasco, proposta dall’onlus Provitem. In particolare, è emerso che la superficie complessiva da vincolare, rappresentata dai proprietari o conduttori dei fondi che si sono opposti all’Oasi, è superiore del 40% previsto per legge con oltre 800.000 mq,  pari a più del 70% della superficie complessiva (circa  1.200.000 mq). Il Consiglio ha quindi respinto l’istituzione dell’Oasi di protezione “Tanaro-Stura” dopo le verifiche effettuate dagli uffici della Provincia del Settore Presidio del territorio.

X