Lo sci nordico e il Biathlon a sostegno della Lilt

27

Domenica 15 aprile a Entracque appuntamento con lo sport e la solidarietà, nella prima edizione dell’Aloba Ski Race, manifestazione che abbina lo sci nordico e il biathlon ed è promossa dallo sci club Alpi Marittime e dai biatleti locali Andrea Baretto e Luca Ghiglione con l’intento di raccogliere fondi a sostegno della Lilt, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori.

Si correrà sulle piste del centro sci di fondo Entracque, che chiuderà in questo modo una stagione da record per durata e per innevamento. Il programma della giornata prevede per le 9 la consegna dei pettorali, la prova della pista per tutte le categorie e l’azzeramento fucili per i biatleti. Alle 10 inizierà la Staffetta biathlon+sci nordico per le categorie di età 2002-2003, 2000-2001, 1998-1999, dal 1995 al 1997, dal 1988 al 1994.Le formazioni delle staffette saranno formate in base al numero di fondisti e biatleti sorteggiati per ogni categoria e accoppiati. 

Al via ci saranno, oltre ai due organizzatori, anche i fondisti della nazionale italiana Under 23 Lorenzo Romano e Daniele Serra, la biatleta della squadra B Ginevra Rocchia e il bronzo in staffetta ai Mondiali Giovani del 2017 Martina Vigna. Con loro, poi tantissimi giovani della provincia che nel corso dell’anno hanno vinto diverse gare in Italia.

Alle 11 si disputerà una Gimkana Team Sprint per le categorie dal 2010 al 2004. Le coppie per la gara verranno formate a sorteggio. Alle 11,30 si disputerà la Gimkana Team Sprint Master per le categorie di età dal 1987 e precedenti. Le premiazioni sono in programma alle 12,30 presso la piscina di Entracque. Seguirà il pranzo, il cui costo sarà compreso nella quota d’iscrizione per tutti i partecipanti. Per gli accompagnatori è possibile prenotare il buono pasto al costo di 5 euro scrivendo a scifondoentracque@gmail.com. A ogni persona che parteciperà alla gara o al pranzo sarà fornito un biglietto valido per la lotteria, la cui estrazione si svolgerà alle 15. Tra i premi in palio anche un pettorale di gara messo a disposizione da Dominik Windisch, compagno di squadra di Andrea Baretto nel Centro Sportivo Esercito, che è stato autografato dall’intera squadra A maschile e femminile di biathlon. 

Tutto il ricavato delle iscrizioni, delle partecipazioni al pranzo, della lotteria e delle offerte ricevute sarà devoluto alla Lilt.