BRAScuola

L’Istituto “Guala” celebra i suoi più bravi all’esame di Stato

Riceviamo dall’Istituto “Guala”

e volentieri pubblichiamo.

L’anno scolastico 2018/19 per gli allievi delle classi quinte dell’Istituto “Guala” di Bra è terminato da pochi giorni con un bilancio decisamente positivo.

Hanno conseguito il diploma 119 candidati, suddivisi in due classi per ciascun indirizzo di studi: Ipsia Manutenzione e assistenza tecnica, Amministrazione Finanza e Marketing (una classe diurna e una serale), Sistemi informativi Aziendali (ragionieri programmatori), Turistico; di questi, 23 hanno conseguito un voto tra 90 e 99/100.

Altri quattro studenti eccellenti hanno conseguito il massimo dei voti: Pietro Mosso (5B Sistemi Informativi Aziendali, già vincitore lo scorso anno della Gara Nazionale Sia), Gianluca Morra (classe 5 H Ipsia), Marta Botto e Paola Paja (5T Turistico) si sono diplomati con 100/100.

Sette allievi subito dopo gli esami sono volati all’estero in quanto selezionati per il progetto Talenti Neodiplomati promosso dalla Fondazione Crt: i ragazzi svolgeranno fino a ottobre un periodo formativo, qualificante dal punto di vista professionale, presso agenzie che valorizzeranno le loro competenze specifiche.

Gli allievi delle due quinte Ipsia sono i primi diplomati che hanno frequentato per intero il percorso quinquennale presso il “Guala”; anche gli allievi del serale sono stati i primi ad ottenere il titolo di studio conclusivo dall’attivazione del corso: da segnalare il brillante risultato di Daniele Veronese.

La maggior parte degli allievi del “Guala ”che ha sostenuto l’esame, in controtendenza rispetto alla situazione occupazionale attuale, è già stata contattata da importanti aziende del territorio per lo svolgimento di colloqui di lavoro finalizzati ad assunzioni stabili.

Sponsorizzato
Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
Apri chat