Dal CuneeseCultura e Spettacoli

Limone: prosegue anche ad agosto la rassegna “incontri d’autore” in biblioteca

Prosegue anche ad agosto a Limone Piemonte la consueta rassegna estiva di incontri con gli autori, ospitata nella cornice del rinnovato Museo dello Sci Agostino Bottero, sede al contempo della Biblioteca Civica Giovanni Battista Arnaudo.

Dopo avere accolto Don Gian Michele Gazzola e Paola Gula, sabato 13 agosto Sarah Cogni presenterà la sua settima opera “La bottega delle buone cose”. Sarah Cogni è una autrice ligure trapiantata nelle montagne del Piemonte. Sono proprio queste montagne che ispirano il suo nuovo lavoro: una storia ambientata ai giorni nostri, ma che fonda le sue radici negli anni della Seconda Guerra Mondiale. L’incontro tra due infanzie, una “ebrea” in fuga dalla Francia e l’altra italiana, che all’improvviso si trova a scoprire il mondo. Questa vicenda del passato ritorna prepotentemente tra le antiche mura di una villa monregalese e la memoria, “che è già dolore”, muta le cose delle vite, di quella vecchia bambina e della sua giovane amica, eroica “bottegaia”, dispensatrice di dolci prelibatezze del territorio. Un romanzo delicato e forte, intimo e storico.

Sabato 20 agosto si terrà l’incontro con Claudio Streri, che racconterà al pubblico il suo ultimo romanzo “False apparenze”. Il protagonista del libro è Andrea Salan, un giovane avvocato che si occupa di individui e dei loro problemi. Ha un figlio piccolo, è separato da poco, ha avuto qualche ferita dalla vita (la madre morta quando lui era bambino, il padre che non si è mai riavuto dalla perdita), ha militato da ragazzo nella sinistra extraparlamentare, si impegna nella professione ed è un uomo sostanzialmente solo. Nell’estate del 1990, Isolieta, la città del Nord Italia dove vive, è turbata da un delitto. La vittima è un’imprenditrice di successo. Coinvolto nella vicenda per ragioni professionali, Salani procede attraverso progressive rivelazioni, che scoprono una realtà cittadina nascosta sotto apparenze che si dimostrano false e fuorvianti, fino alla sconvolgente soluzione e alla scoperta del colpevole. Attraverso uno stile diretto e la struttura di un incalzante legal thriller, “False apparenze” rivisita un luogo letterario per eccellenza, la provincia come teatro di segreti e passioni.

Il ciclo di incontri si chiuderà sabato 27 agosto con Davide Ceraso e il suo libro “La direzione della coccinella”, che narra le vicende di Lorenzo e Valentina, uguali e allo stesso tempo diversi: trascorrono le loro giornate in una Torino che respira nebbia e sbuffa cieli tortora, fino a quando le loro vite si incontrano. Tra i due sboccia un sentimento, ma lei sta per partire per l’America. E l’attesa, a vent’anni, è un istante sospeso dal retrogusto amaro. Così Lorenzo s’innamora di Alice, ragazza-madre dalle mille cicatrici celate sotto una pelle pallida e con una figlia, Mia, che osserva il mondo attraverso occhialini da nuoto. Tutto sembra andare nel migliore dei modi, finché nel silenzio di una notte un messaggio di Valentina sconvolge tutto. Di nuovo. Lorenzo annega nel mare dei dubbi: chi ama davvero? Valentina o Alice? Nel momento in cui dovrà fare una scelta, sarà una coccinella a indicargli la direzione da prendere. Perché il cuore non sbaglia. Mai.

Tutti gli incontri si svolgeranno alle ore 17.30.

Ingresso libero sino ad esaurimento posti.

Info: Biblioteca civica di Limone Piemonte, Piazza Henry Dunant, terzo piano (0171 926663 – bibliotecacivica@comune.limonepiemonte.it).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com