Dal CuneeseAttualità

L’ex ministro monregalese Costa a vertici di Azione

Nei giorni del 19 e 20 febbraio scorsi si è svolto a Roma il primo congresso nazionale di Azione, al termine del quale l’assemblea dei delegati ha eletto per acclamazione Carlo Calenda come segretario del partito. Lo stesso Calenda ha provveduto, poi, a nominare la segreteria del partito, composta da 14 esponenti: tra di essi un ruolo di spicco è stato assegnato al deputato monregalese Enrico Costa, nominato vicesegretario con deleghe al Parlamento e Alleanze. Costa è un avvocato, deputato ormai di lungo corso è stato ministro per gli Affari Regionali dal 29 gennaio 2016 al 19 luglio 2017 nei governi Renzi e Gentiloni, in quest’ultimo con delega alle Politiche della Famiglia.

«Ringrazio Carlo Calenda – commenta in una nota l’on. Costa – per la fiducia:  mi impegnerò al suo fianco perché Azione, che è in costante crescita, rappresenti sempre la casa dei liberali, che nel Paese sono tanti e cercano un punto di riferimento solido e non sottomesso a forze che liberali non sono».

Queste, invece, le parole del segretario: «Amministratori locali, esponenti della società civile e parlamentari. Uomini e donne di prim’ordine con cui sono orgoglioso di lavorare. Ci siamo fissati un obiettivo ambizioso, cambiare la politica italiana, e insieme lo raggiungeremo. Avanti!».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button