BRAAttualità

L’evento 2023 Il giro entusiasma i braidesi ma quali saranno i costi?

Quanto costerà a Bra il ritorno del Giro d’Italia? Quando in autunno fu confermata l’assegnazione dell’evento previsto il 18 mag­gio prossimo, l’assessore allo Sport Daniele Demaria rispose di non avere «ancora nessuna indicazione ufficiale». Da allora il Comune ha già perfino presentato la partenza di tappa, il sindaco Gian­ni Fogliato scritto di «grande entusiasmo in città» ma di conti non se ne parla. Eppure si sa che a fronte di una vasta eco su siti, tv e giornali, il Giro chiede ai suoi ospiti un cospicuo sforzo economico. L’assessore punta sugli sponsor privati, Fogliato dice che da Rcs, l’organizzatore, finora non è arrivata richiesta e invita a guardare all’investimento positivo. «Sarà – assicura – una grande occasione per Bra di presentarsi “agli occhi del mondo” con ricadute turistico/culturali di medio e lungo periodo».

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button