ALBA – Gli olezzi dell’Italgelatine: un problema ignorato da tutti da 40 anni

    Lo stabilimento. Dell'Italgelatine lungo la statale 231 in territorio di S. Vittoria d'Alba

    Abbiamo letto l’articolo riguardante i problemi causati dall’Italgelatine e le rassicurazioni della direzione dell’azienda: «Iproblemi cesseranno nel giro di pochi giorni» per gli abitanti «disturbati» nel territorio di Alba, Guarene, Gallo Grinzane.

    Si parla nell’articolo dell’Italgelatine in maniera molto soft quando i suoi miasmi nauseabondi varcano i confini di una certa zona entro la quale tutto è tollerato (territorio monticellese dalla stazione ferroviaria, della statale 231 e territorio albese della frazione Piana Biglini) e dove i problemi causati dall’azienda, da circa 40 anni, sono sempre stati ignorati e continuano ad esserlo.Nessun politico della zona, eletto anche con i nostri voti, si è interessato per la soluzione del problema che è sotto…il naso di tutti coloro io quali transitano sulla statale 231, nel tratto di S.Vittoria d’Alba; lo stesso dicasi dei sindaci del territorio, dell’Asl, dell’Arpa, dei prefetti, degli ambientalisti, dei Verdi (esistono ancora?) e di coloro che ricoprono cariche di responsabilità nell’amministrazione del territorio.

    Non esistono leggi al riguardo o vengono ignorate da chi dovrebbe farle rispettare? Moderne e attuali tecnologie ben applicate certamente porterebbero alla bonifica della zona e a un miglioramento della qualità della vita degli abitanti che hanno la sfortuna di risiedere o di lavorare nella zona dell’Italgelatine!

    Noi ci domandiamo: fino a quando continuerà l’indifferenza della proprietà e dirigenza dell’Italgelatine nei confronti del territorio e delle persone che abitano e lavorano nei pressi di questo stabilimento?Fino a quando continuerà la totale assenza di iniziative da parte degli amministratori e dei politici locali al riguardo? Fino a quando persisterà il silenzio degli organi preposti da vigilare sulla salute pubblica e a tutelare l’ambiente e il territorio?

    Fino a quando gli organi di stampa e di informazione locali continueranno a ignorare i problemi creati dall’azienda Italgelatine e subìti dalle persone alle quali, da circa quarant’anni, è negato il diritto a respirare aria pulita, perché gli olezzi puzzolenti dell’Italgelatine non lo permettono?

    Queste sono le domande che di poniamo da anni.

    Lettera firmata

    (seguono 63 firme autografe)