BRAScuola

Lectio magistralis dell’architetto Renzo Piano all’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università di Pollenz

Venerdì 15 ottobre alle ore 11 nel Quadrilatero interno dell’Albergo dell’Agenzia si svolge la cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico 2021-22.

Ad aprire la mattinata è la relazione del rettore prof. Bartolomeo Biolatti, seguita dall’intervento del presidente dell’Università di Scienze Gastronomiche Carlo Petrini.

Ospite d’onore è l’architetto e senatore a vita Renzo Piano che terrà la Lectio Magistralis intitolata “Come vengono le idee”.

La cerimonia – a numero chiuso – si svolge nel rispetto delle attuali disposizioni in vigore per il contenimento della diffusione dell’epidemia COVID-19 e prevede l’accesso esclusivamente al corpo studentesco e docente e agli invitati.

Renzo Piano

Nasce a Genova nel 1937, si laurea nel 1964 al Politecnico di Milano e durante l’università lavora nello studio di Franco Albini. Nel 1970, a Londra, fonda con Richard Rogers lo studio Piano & Rogers, vincendo nel 1971 il concorso per la realizzazione del Centre Pompidou a Parigi.
Dal 1977 al 1981 collabora con l’ingegnere Peter Rice, creando l’Atelier Piano & Rice, e nel 1981 costituisce il Renzo Piano Building Workshop, oggi un ufficio di 120 persone con sede a Parigi e Genova.

Tra le principali realizzazioni, a parte il Centre Pompidou: la Menil Collection a Houston, il Terminal dell’Aeroporto Internazionale Kansai a Osaka, la Fondazione Beyeler a Basilea, il Centro Culturale Jean-Marie Tjibaou in Nuova Caledonia, Potsdamer Platz a Berlino, l’Auditorium Parco della Musica a Roma, il Nasher Sculpture Centre a Dallas, la California Academy of Sciences a San Francisco, The Shard a Londra, l’ampliamento dell’Art Institute of Chicago, Harvard Art Museums a Boston, l’ampliamento della Morgan Library, la sede del New York Times, il Whitney Museum of American Art e il nuovo Campus per la Columbia University a New York, il Centro Culturale della Fondazione Stavros Niarchos ad Atene, il Centro Botín a Santander (Spagna), il nuovo Tribunale di Parigi e l’Academy Museum of Motion Pictures a Los Angeles.

Nel 1998 ha ricevuto il “Pritzker Architecture Prize”, considerato il premio Nobel dell’architettura. Fra gli altri riconoscimenti: la “Royal Gold Medal” del RIBA nel 1989, il “Praemium Imperiale” a Tokyo nel 1995, e l’AIA Gold Medal dell’American Institute of Architect nel 2008.

Il 4 settembre 2013 l’architetto Piano è stato nominato Senatore a Vita dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e nel maggio 2014 ha ricevuto la Laurea Honoris Causa dalla Columbia University di New York.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button