Dal CuneeseEconomia & Lavoro

Le aziende della Granda e la responsabilità sociale d’impresa

Parteciperanno il professor Francesco Perrini (Università Bocconi), Giuliana Cirio (Confindustria Cuneo), Egle Sebaste (Sebaste del 1885), Paola Veglio (Brovind), Elena Sappa ed Eleonora Gasca (Itt Italia), PierPaolo Carini (Gruppo Egea), Raoul Romoli Venturi (Ferrero) e Bruno Ceretto (Fondazione Ospedale Alba-Bra)

Giovedì 3 marzo, dalle 17 alle 18,30, nell’àmbito del progetto “Equy for Cuneo”, con i contributi del Consiglio Regionale del Piemonte e della Fondazione CRC, si svolgerà l’incontro online “La Corporate Social Responsability come leva del cambiamento e della crescita per le imprese del cuneese” (la Responsabilità Sociale d’Impresa), a cui parteciperanno esponenti del mondo accademico e i rappresentanti di alcune imprese della provincia Cuneo, nonché Confindustria Cuneo.
I relatori e gli interventi in programma, coordinati da Stefania Camoletto, ricercatrice del Dipartimento di Economia, Studi sociali, Matematica applicata e Statistica (Esomas) dell’Università di Torino, saranno i seguenti: Francesco Perrini, Professore ordinario di economia e gestione delle imprese presso il Dipartimento di management e tecnologia dell’Università Bocconi, uno dei principali studiosi di sostenibilità/CSR e tra quelli che hanno innovato e per primi studiato CSR e PMI (“Overview su CSR e Agenda 2030”); Giuliana Cirio, direttore generale di Confindustria Cuneo (“Le azioni delle imprese del Cuneese nella direzione della sostenibilità”); Egle Sebaste di Sebaste del 1885 di Gallo di Grinzane Cavour (“Talenti Latenti’’ e il welfare comunitario); Paola Veglio di Brovind di Cortemilia (“CSR e stakeholders interni”); Elena Sappa ed Eleonora Gasca di ITT Italia di Barge (“Sostenibilità diretta all’inclusione: persone e comunità locali”); PierPaolo Carini del Gruppo Egea di Alba (“Viaggio nella sostenibilità ambientale e sociale del Gruppo Egea); Raoul Romoli Venturi della Ferrero di Alba (“Viaggio nella sostenibilità ambientale e sociale del Gruppo Ferrero”); Bruno Ceretto, Presidente della Fondazione Ospedale Alba-Bra Onlus di Verduno (“La Fondazione Ospedale Alba-Bra come esempio di interazione fruttuosa tra Fondazione privata ed ospedale pubblico”).
Il progetto “Equy for Cuneo” nasce per condividere e divulgare i princìpi e i valori alla base dell’Agenda 2030. Il progetto prevede il coinvolgimento diretto della Fondazione CRC, dei Comuni di Alba e di Barolo, del Consiglio Regionale del Piemonte e di “Independent Style”, festival di moda, fotografia e design ideato dagli organizzatori del Barolo Fashion Show, evento che pone l’attenzione sugli aspetti di inclusione sociale ed attenzione alla sostenibilità caratterizzanti questi settori cardine del “made in Italy”.
“Independent Style” ha scelto come tema centrale della sua azione e proposta culturale gli obiettivi di Agenda 2030, inserendo nel 2021 il programma delle Nazioni Unite al centro del concorso per giovani designer. Tale scelta è anche il tema che sottende e permea il progetto “Equy for Cuneo” e che caratterizzerà ulteriormente “Independent Style”, come momento di incontro, confronto e sensibilizzazione sui temi chiave di Agenda 2030.
A questo proposito, nel primo semestre di quest’anno, sono in programma una serie di incontri, online e in presenza, dedicati a vari temi d’attualità.
Il primo sarà quello del 3 marzo, imperniato sulla Responsabilità Sociale d’Impresa come leva del cambiamento e della crescita per le imprese del cuneese.
I successivi confronti saranno su: Economia circolare: riuso, riciclo, sostenibilità nella moda possono aiutare il mondo a diventare ‘‘green’’? nonché Equy. Do nothing, change. Il sostegno al Terzo Settore, imperativo morale e nuovi modelli di consumo altruistico e responsabile”. Il dibattito potrà essere seguito collegandosi ai profili social degli organizzatori, dei partner e degli sponsor (segue elenco) e sarà trasmesso in diretta anche dai canali social di Confindustria Cuneo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button