Dal CuneeseAttualità

L’Automobile Club Cuneo ha celebrato i propri “alfieri” dello sport automobilistico

Assegnati i premi dei “Campionati provinciali sport automobilistico 2019 e 2020 – Trofeo Brunello Olivero” e quelli dei titoli nazionali Aci Sport 2020 agli sportivi del cuneese

Nell’insolita cornice dell’Hotel Dama di Fossano l’Automobile Club Cuneo ha celebrato ieri sera – martedì 14 dicembre, ndr – i propri alfieri della velocità sportiva che hanno ottenuto risultati di rilievo negli ultimi due anni partecipando ai “Campionati provinciali sport automobilistico 2019 e 2020 – Trofeo Brunello Olivero” organizzati dall’ente. Durante l’evento sono stati premiati tutti i piloti e navigatori che nelle due annualità hanno gareggiato e ottenuto risultati a livello nazionale nelle gare del settore rally, rally autostoriche, formula challenge-slalom, velocità in salita, regolarità autostoriche, velocità in circuito. Premiati inoltre i vincitori dei titoli nazionali Aci Sport 2020 del territorio cuneese.

Per l’anno 2019, campioni provinciali assoluti si sono laureati Sergio Patetta e Alessandro Alocco. Titolo di “Campione provinciale Under23” a Matteo Greco, mentre la Provincia Granda Rally Club si è laureata ancora una volta scuderia campione provinciale. Nell’anno 2020 campioni provinciali assoluti si sono laureati ex-aequo Paolo Iraldi e Marco Amerio; conferma per Matteo Greco quale campione provinciale Under23. Non assegnato il titolo alla scuderia. A consegnare i riconoscimenti sono intervenuti i vertici dell’Automobile Club Cuneo, rappresentato dal presidente Francesco Revelli, dal direttore Giuseppe De Masi e dal consigliere Roberto Rolfo, il fiduciario sportivo Simone Meneghetti, l’ex fiduciario sportivo Ezio Adamo, il presidente dell’associazione “La Granda Ufficiali di Gara” Mauro Ruaro e una rappresentanza dei Carabinieri di Fossano con a capo il capitano Elpidio Balsamo.

Prima della consegna dei riconoscimenti il presidente dell’Automobile Club Cuneo, Francesco Revelli ha lanciato un video della manifestazione “Ruote nella Storia” svoltasi a Limone Piemonte lo scorso mese di settembre sotto l’egida del Club Aci Storico sorto nel 2013 quale nuovo punto di riferimento per appassionati e collezionisti di auto storiche, molti dei quali associati anche all’Automobile Club di Cuneo. Revelli ha poi rivolto il proprio saluto ai tanti campioni intervenuti: “Torniamo ad effettuare le nostre premiazioni dopo un anno di attesa per motivi legati alla pandemia – ha affermato Revelli -. È un appuntamento a cui siamo molto legati anche perché dedicato al nostro storico presidente Brunello Olivero. La provincia di Cuneo ha una delle più alte percentuali di incidenti stradali a livello nazionale e molti di questi, purtroppo, sono mortali. Affido a tutti gli sportivi il messaggio di essere portatori di prudenza, di sicurezza, di buona guida, per essere di esempio per tutti. La passione per l’automobilismo non deve certo diminuire, ma non possiamo mai e poi mai abbassare la guardia quando ci si mette al volante di qualsiasi mezzo. Ne va della nostra vita ma anche di quella di chi percorre la strada con noi”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button